Crea sito
Tuttalativu.it

Amadeus: “#Sanremo2021 si farà, a gennaio decideremo quando. Ho ricevuto 300 canzoni dai Big”

Live venerdì 7 febbraio 2020: #Festival di #Sanremo2020, la quarta serata con la finale dei giovani, con Amadeus (Rai1)

Stasera, in seconda serata su Rai 1, si concluderà Ama Sanremo, il nuovo format di selezione dei giovani che si sfideranno nella Sezione Nuove Proposte nella prossima edizione del Festival di Sanremo. L’ultimo step da superare sarà la finale di  Sanremo Giovani, che si terrà giovedì 17 dicembre. Intanto però in questi giorni si sta parlando del Festival, con molti che hanno il timore che non si possa fare o comunque non come tutti gli anni.

Amadeus, confermato conduttore e direttore artistico anche quest’anno, dopo il successo della scorsa edizione, ha così rilasciato un’intervista a Il Messagero in cui ha rassicurato tutti. Vediamo un estratto delle sue dichiarazioni:

“Sanremo si fa, per ora è confermato dal 2 al 6 marzo, poi si vedrà. Lo slittamento ad aprile per ora non è un opzione. A gennaio valuteremo la situazione e capiremo cosa fare”

“Senza pubblico Sanremo non è Sanremo, questo è chiaro a tutti. Speriamo di arrivare a marzo con la pandemia sotto controllo sapendo che comunque bisognerà riorganizzare teatro, sala stampa e città. La gente deve poter venire e stare al sicuro. Magari su mille posti se ne potrebbero occupare quattrocento”

La selezione dei brani è andata bene: 961 canzoni dei giovani (record) e più o meno 300 dai Big, il triplo rispetto all’anno scorso. Nessuna canzone parla del Covid, grazie a Dio. E un centinaio sono davvero belle”

Ho l’imbarazzo della scelta, vorrei celebrare la rinascita del mondo della musica, così colpito dal Covid. Non so quanti saranno i Big. Non faccio nomi, ma qualche indiscrezione potrebbe essere vera. Intervengo come Baudo anche sul testo delle canzoni? Certo, un direttore artistico deve fare anche questo”

Non volevo rifare Sanremo, ma poi la gente mi fermava dicendomi che la scorsa edizione era stata l’ultimo momento felice e così piano piano mi sono convinto. La conferma dell’azienda l’ho avuta il 19 maggio. Io e Coletta (direttore Rai1) remiamo nella stessa direzione, Ama Sanremo me l’ha fatto fare lui”

“L’anno scorso, quando Chi ha anticipato i nomi dei Big, ho sbagliato, pagando l’inesperienza. Per quest’anno ho già dei piatti forti e altri ne arriveranno. Sì a tante donne, no alla mora e alla bionda

“Jovanotti è un amico e come Fiorello può venire e fare quello che vuole. Maria De Filippi? Nel mio Sanremo può succedere di tutto. Il momento più bello della scorsa edizione era prima di entrare, ero felicissimo, è una vita che sognavo quel momento”

“L’altro Festival è andato bene e penso che si rifarà. Spero che a condurlo sia di nuovo Nicola Savino. Dopo le polemiche legate al mancato coinvolgimento di Mina da parte della Rai, colgo l’occasione per invitarla sul palco dell’Ariston, sarebbe un regalo meraviglioso per tutti”

Intervista completo su Il Messagero