Tuttalativu.it

CinemaTivu: Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 2 (Usa/Uk 2011), con Daniel Radcliffe, Rupert Grint ed Emma Watson, in prime time su Italia1

CinemaTivu, Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 2 (Usa/Uk 2011)

CinemaTivu: Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 2 (Usa/Uk 2011), con Daniel Radcliffe, Rupert Grint ed Emma Watson, in prime time su Italia1

Questa sera, in prima serata, Italia1 programma l’ultima pellicola della saga del maghetto nato dalla penna di J. K. Rowling, “Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 2“. Un film del 2011 già passato più volte in tv ma sempre seguito con grande interesse dal pubblico, come dimostrato dagli ascolti registrati negli appuntamenti delle scorse settimane.

CinemaTivu: Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 2 (Usa/Uk 2011), con Daniel Radcliffe, Rupert Grint ed Emma Watson, in prime time su Italia1

Diretto da David Yates, adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo. Ideato proprio nei primi anni novanta, Harry Potter e i Doni della Morte fu pubblicato nel 2007. Tradotto in 77 lingue, tra cui il latino e il greco antico, è la più popolare opera della storia dell’editoria mondiale, con 20 milioni di copie vendute solo nelle primissime ore, diventate poi 72 in pochi giorni. Tra il 2010 e il 2011 ne è stato tratto un adattamento cinematografico diviso in due parti distribuito da Warner Bros.

Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 2 · Il cast

Nel cast artistico, tra gli altri, Daniel Radcliffe, Rupert Grint, Emma Watson, Helena Bonham Carter, Robbie Coltrane, Ralph Fiennes, Michael Gambon, John Hurt, Jason Isaacs, Kelly Macdonald, Gary Oldman, Alan Rickman, Maggie Smith, David Thewlis, David Bradley, Warwick Davis, Tom Felton, Ciarán Hinds, Gemma Jones, Dave Legeno, Miriam Margolyes, Helen McCrory, Nick Moran, James Phelps, Oliver Phelps, Clémence Poésy, Natalia Tena, Julie Walters, Mark Williams e Bonnie Wright.


CinemaTivu: Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 2 (Usa/Uk 2011), con Daniel Radcliffe, Rupert Grint ed Emma Watson, in prime time su Italia1

CinemaTivu · Breve trama

Occupati Hogwarts e il mondo della magia, Voldemort e i Mangiamorte hanno ormai un solo obiettivo. Vogliono disperdere l’esercito di Silente e uccidere Harry Potter, alla ricerca degli ultimi Horcrux. Con l’immancabile aiuto di Ron e Hermione, vengono individuati gli oggetti e i soggetti viventi che contengono l’anima separata dal corpo del Signore Oscuro. Ma i tre ragazzi hanno bisogno di tempo per raggiungere quelle schegge di anima e farne scempio.

Ripiegati a Hogwarts, presieduta da Severus Piton e difesa dai dissennatori, Harry e compagni vengono accolti trionfalmente da Neville Paciock e il suo esercito di dissidenti. Nella furia della battaglia, Harry scoprirà che tra il bianco di Silente e il nero di Piton esiste una zona grigia. Scova una lacrima rivelatrice di ben altre verità. Recatosi al Pensatoio e versato il pianto e i ricordi di Piton, Harry saprà finalmente cosa fare per annullare Voldemort.

CinemaTivu: Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 2 (Usa/Uk 2011), con Daniel Radcliffe, Rupert Grint ed Emma Watson, in prime time su Italia1

CinemaTivu · Produzione del film

Nel marzo 2008 è stato annunciato dalla Warner Bros. che il romanzo Harry Potter e i Doni della Morte sarebbe stato trasposto in due film. Le riprese del film sono iniziate a febbraio 2009 e in parte si sono svolte in concomitanza con quelle della prima parte. Sono terminate ufficialmente il 12 giugno 2010. Ma in seguito si sono svolte delle nuove riprese dell’epilogo a causa di un’esagerazione nel make up per invecchiare gli attori. L’epilogo finale inserito nel film è stata in realtà l’ultima ripresa del cast.

L’epilogo originale (girato al giugno 2010, alla stazione di King’s Cross a Londra) è stato successivamente scartato dal regista e dal produttore David Heyman. Gli attori truccati da trentasettenni avevano un aspetto decisamente più vecchio e vi erano state difficoltà nel girare in luogo pubblico e pieno di curiosi. Il film è stato presentato in anteprima sia mondiale che nazionale il 6 luglio 2011 alle Giornate Professionali di Cinema 2011. È uscito nelle sale italiane il 13 luglio 2011, due giorni prima della distribuzione generale il 15 luglio 2011.

CinemaTivu · Gli incassi del film

Il film in Italia ha riscosso un notevole successo, addirittura aggiudicandosi il record della migliore partenza al box office italiano di sempre, con 3.041.892 euro. Stessa cosa anche per gli Stati Uniti, dove soltanto il primo giorno ha ottenuto un incasso di 92.000.000 di dollari, superando quello di Twilight (72 milioni). Al termine del primo fine settimana ha battuto ogni record negli Stati Uniti, con un incasso di 168.550.000 dollari, e ha incassato in tutto il mondo 475.500.000 dollari, dopo i primi cinque giorni. Il 31 luglio 2011 Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 2 supera ufficialmente quota 1 miliardo di dollari, dopo appena 19 giorni dall’uscita internazionale.

Diventa così il film della saga ad aver guadagnato di più e si posiziona al quarto posto nei migliori incassi di tutti i tempi, senza contare l’inflazione, superando Il Signore degli Anelli – Il ritorno del Re. Ha raggiunto un traguardo simile anche in Italia, il 22 agosto 2011, posizionandosi secondo nei film di maggiore successo del 2011, superato solo da Che bella giornata. L’incasso totale aggiornato al 24 novembre 2011 è di 1.341.511.219 dollari, con un incasso negli soli stati Uniti di 381.011.219 dollari, e di 960.500.000 dollari nel resto del mondo. In Italia l’incasso totale aggiornato al 9 ottobre 2011 è di 22.249.994 euro.

(Fonte Wikipedia)


CinemaTivu: Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 2 (Usa/Uk 2011), con Daniel Radcliffe, Rupert Grint ed Emma Watson, in prime time su Italia1

CinemaTivu, Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 2 · Dati Auditel


Ultimo appuntamento speciale, su Tuttalativu.it, con il live di “Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 2”, in onda in prime time su Italia1 (per i live di CinemaTivu, clicca QUI). Detto questo, non resta che augurare a tutti i lettori una buona visione, ricordando di esprimere i vostri giudizi, come di consueto, nell’area commenti.