Crea sito
Tuttalativu.it

Classifica intrattenimento autunno 2020 #ascoltitv: con l’ultima puntata di The Voice Senior, ecco i vincitori e i vinti di questo autunno 2020, distinti per target

Classifica intrattenimento autunno 2020 distinta per target anagrafico

A cura di Alex95, in collaborazione con il profilo Instagram Amici della TV – La garanzia televisiva è giunta al termine e quindi anche tutti i programmi d’intrattenimento che Rai e Mediaset hanno proposto in questo autunno televisivo. Qual è stato il programma più seguito dai telespettatori italiani? Quale programma ha fatto meglio nel target commerciale? Quale in quello dei giovani? E negli over? Tutto questo lo scoprirete nella classifica intrattenimento autunno 2020.

Ma andiamo con ordine. Ecco di seguito la classifica completa dei programmi più seguiti di questo autunno (troverete la media valori assoluti, la media share e la durata del programma)

Classifica intrattenimento autunno 2020

  1. Tu si que vales (12 puntate) · 4.910.000 spettatori e il 26,12% di share
  2. Ballando con le stelle (10 puntate) · 4.058.000 spettatori e il 21,30% di share (*)
  3. The Voice Senior (5 puntate, di cui 4 fuori garanzia) · 4.084.000 spettatori e il 19%
  4. Tale e quale show (10 puntate) · 3.988.000 spettatori e il 18,69% di share
  5. Temptation Island (6 puntate) · 3.183.000 spettatori e il 18,27% di share
  6. All together now (6 puntate, di cui 2 fuori garanzia) · 3.284.000 spettatori e il 15,85%
  7. Ulisse (4 puntate) · 3.328.000 spettatori e il 15,91% di share

(*) Al dato di Ballando con le stelle è esclusa l’anteprima

Classifica intrattenimento autunno 2020 distinta per target anagrafico

Come potete vedere, il primo posto lo guadagna con un certo margine Tu si que vales che, nonostante avesse contro il programma più forte della concorrenza e partendo già ai primi di settembre, ha ottenuto un’ottima media finale. Le grandi sorprese sono: The Voice Senior che a questo punto, intercettando il pubblico di riferimento di RaiUno, merita uno spazio in garanzia il prossimo anno e All Togetter Now, che ha realizzato il proprio record personale come media grazie alle modifiche effettuate in questa edizione. Grande merito a Michelle e Mediaset che hanno creduto in questo programma così come la Rai ha fatto per The Voice.

Classifica intrattenimento autunno 2020 distinta per target anagrafico

Ora, però, entriamo nello specifico: nel target commerciale, ossia il target di età dai 15 ai 64 anni (su cui Mediaset punta molto prendendolo come riferimento per la vendita della pubblicità), quale sarà la classifica che vedremo? Eccola qui di seguito:

Classifica target commerciale

  1. Tu si que vales 28,34%
  2. Temptation Island 21,94%
  3. All Together Now 17,20%
  4. Tale e quale show 16,13%
  5. The Voice Senior 15,05%
  6. Ballando con le stelle 15,33%
  7. Ulisse 13,74%

Classifica intrattenimento autunno 2020 distinta per target anagrafico

Come vedete, dominano i programmi Mediaset in questo target, dimostrando ancora una volta quanto la società “Fascino P.G.T.” di Maria De Filippi sia in grado di intercettare alla perfezione il gusto del pubblico di riferimento. All Together Now dimostra la sua crescita anche in questo target, superando show ben più costosi. Nota a margine per Ballando con le stelle che, nonostante sia stato il secondo programma più seguito, sia molto indietro in questa classifica per target e tra poco capiremo il perché.

Classifica intrattenimento autunno 2020 distinta per target anagrafico

Analizzando il target giovani (15-34 anni), assisteremo a scossoni in classifica? Ci saranno variazioni rispetto al target commerciale o al totale individui? Ecco la risposta:

Classifica target giovani

  1. Tu si que vales 31,22%
  2. Temptation Island 28,15%
  3. All Together Now 18,96%
  4. The Voice Senior 13,72%
  5. Tale e quale show 13,49%
  6. Ulisse 12,61%
  7. Ballando con le stelle 12,85%

Classifica intrattenimento autunno 2020 distinta per target anagrafico

Non ci sono grandi spostamenti nel target giovani, specie tra i programmi del Biscione. Da segnalare gli ottimi dati, in questo target, dei 3 programmi Mediaset, in particolar modo per Tu si Que Vales e Temptation Island. Si evidenzia invece la fatica per tutti i programmi Rai a intercettare pubblico più giovane, soprattutto per Tale e quale show e Ballando con le stelle. Magari, se fossero pensate delle modifiche, potrebbero catturare qualche giovane in più. E poi notare The Voice Senior che scalza Tale e quale probabilmente perché c’è stata curiosità per la novità e il ritorno in prime time di Antonella Clerici.

Classifica intrattenimento autunno 2020 distinta per target anagrafico

Arriviamo all’ultimo target anagrafico, il target Over (+ 55 anni), solitamente il fortino di riferimento di RaiUno che consente alla prima rete di Stato di totalizzare numeri molto importanti. Segue la classifica dettagliata con tutti i programmi:

Classifica target over

  1. Ballando con le stelle 29,48%
  2. The Voice Senior 24,79%
  3. Tale e quale show 23,86%
  4. Tu si que vales 22,11%
  5. Ulisse 19,24%
  6. All Together Now 13,38%
  7. Temptation Island 12,27%

Classifica intrattenimento autunno 2020 distinta per target anagrafico

Come prevedibile, nel target over prevalgono i programmi Rai e soprattutto Ballando con le Stelle che dimostra di essere molto apprezzato in questo target. Fa fatica invece Temptation Island, programma sviluppato per un pubblico molto giovane. Stranamente anche All Together Now si colloca in coda alla classifica, nonostante sia uno show rivolto a tutta la famiglia; ma probabilmente deve ancora fidelizzare. Al contrario, Tu Si Que Vales si conferma uno show trasversale che piace a tutti indistintamente ed è questo il motivo per cui è anche il programma Mediaset con i valori assoluti più alti, andando a pescare in ogni target.

Classifica intrattenimento autunno 2020 distinta per target anagrafico

Adesso non resta che aspettare i programmi d’intrattenimento dell’inverno per poi aggiornare queste classifiche a fine anno, ricordando che il Grande Fratello Vip è escluso dalle classifiche in quanto la quinta edizione è tuttora in onda. Quale programma vi ha sorpreso di più? E su quale avevate ben altre aspettative? La parola nell’area commenti.

42 Risposte a “Classifica intrattenimento autunno 2020 #ascoltitv: con l’ultima puntata di The Voice Senior, ecco i vincitori e i vinti di questo autunno 2020, distinti per target”

  1. Per quanto riguarda i vari target di riferimento, entra in gioco il solito discorso legato all’identità di rete. Come detto, il declinare e partorire un programma SOLO per una determinata tipologia di pubblico ti assicura un certo ascolto, ma può anche allontanare chi non si sente rappresentato dallo stesso.
    Non è un caso che i primi posti della classifica riguardante il tc sia occupata da programmi Mediaset. In particolar modo Temptation che è rivolto principalmente ad un pubblico più giovane (addirittura 28% in questo target). Tsqv e Temptation, come scritto da te, dimostrano come la De Filippi sia una delle poche in grado di capire i gusti del proprio pubblico. Forse è anche merito suo (e di Scotti) se tsqv riesce a prendere molti over (oltre il 22%). Molto bene anche il tc di ATN.
    Tra i programmi RAI, Tale e quale dimostra ancora una buona presa sul tc (oltre il 16%), nonostante la concorrenza del GF.
    Mi meraviglia il dato di The voice e Ballando: entrambi superano il 15% nel tc, dato non esaltante (soprattutto per Ballando, concepito commerciale) ma comunque da non buttare, soprattutto per The voice, vista la sua declinazione over. Ultimo posto per Ulisse.
    Rimango sorpreso anche dal fatto che il programma della Clerici batta (seppur di poco) Conti (il suo programma è prettamente commerciale) nel target giovani.
    Se però gli show di Rai1 faticano ad arrivare ai giovani, lo stesso si può dire per il pubblico over verso quelli di Canale5, dove svetta TSQV. Proprio come ATN, TSQV incarna perfettamente lo spirito di ciò che dovrebbe essere Canale5, ovvero una rete per TUTTA la famiglia.
    Svetta nel target over Ballando, mentre Tempation viene totalmente snobbato. Mi meraviglia la repulsione verso ATN, ma anche in questo caso, valga il discorso legato all’identità di rete.

  2. Gli show che mi hanno maggiormente colpito sono The voice senior e ATN: in nessuno dei due casi mi aspettavo risultati simili. Sia la Clerici che la Hunziker lo meritano ed hanno dimostrato che, con il programma giusto, possono dare molto.

    The voice rappresenta l’intelligenza di un gruppo di lavoro che conosce bene il mezzo televisivo e il proprio pubblico: c’è sempre però il rovescio della medaglia, perchè da un lato peschi dal tuo pubblico di riferimento, dall’altro però allontani il rimanente.
    ATN ha potuto contare, invece, su delle migliorie davvero interessanti, a partire dalla giuria e, per la prossima edizione, aggiungerei ancora delle novità (toglierei Ax ma penso sia impossibile e aggiungerei un corpo di ballo che accompagni le esibizioni). Il programma, inoltre, dopo un trattamento non esemplare nella scorsa edizione, è riuscito ad aumentare la sua media portando a casa quasi un 16%. La serata perfetta rimane, secondo me, il sabato tardo autunnale.

    Tale e quale continua a dominare il venerdì sera ma mostra segni di stanchezza. Urgono modifiche, soprattutto nella giuria e nelle esibizioni.
    Temptation, invece, è il classico esempio di come non bisogna commentare senza le dovute considerazioni del caso. Poco più di 3 milioni di media certamente non sono un risultato sbalorditivo, ma i target sono da urlo e immagino che, considerando i costi non altissimi, sia tutto di guadagnato.

    1. The voice e atn rappresentano perfettamente il fatto che se lavori ad un programma nella maniera giusta, i risultati possono arrivare.
      Tale e quale ha bisogno di riposare secondo me o di modifiche belle drastiche.
      Temptation si rivela fondamentale per Canale5, target da urlo (che pochi programmi hanno) la marcuzzi deve tenerselo stretto.

  3. Bellissimo post, grazie Alex…
    Benissimo Temptation e benissimo Atn nel commerciale e nei giovani… Cmq che Temptation faccia così poco negli over è comprensibile e ci sta ma che un programma come Atn faccia così poco in quel target non lo accetto….

    1. Semplicemente c’è pregiudizio per canale5. Ricordo che le stesse persone che definiscono Ballando e the voice bella TV dicono che ATN sia indecente quindi figurati

    2. Lo dimostra già qualche utente qui come a volte i paraocchi condizionino la scelta di alcuni telespettatori

  4. Complenti ad Alex95, dati molto interessanti
    È tutto chiaro e sento di evidenziare due dati: il primo riguarda Michelle, il programma piace ed intercetta il pubblico di riferimento Mediaset. Come scritto nell’articolo manca un po’ di pubblico over, ma per me ha margini per crescere in generale ed in quest’ultimo target.
    Merito poi anche ad Antonella, che ritorna (meritatamente) in prime time con buoni ascolti (anche se me il programma non suscita curiosità)
    Sugli altri programmi, è ciò che mi aspettavo…

  5. Buonasera Alex.
    Innanzitutto complimenti per l’ottimo lavoro, sempre doviziosamente ricco di particolari. Ammiro sempre la vostra passione nello scrivere questi articoli, immaginando quanto lavoro si celi dietro di essi.

    Seguendo l’ordine da te proposto, parto parlando della classifica generale autunnale dell’intrattenimento, ponendo innanzitutto in essere una breve (!) considerazione.
    Sono tre mesi che commento qui e, da profano in materia, ho capito, leggendo quotidianamente i vostri commenti che, un determinato risultato Auditel debba essere sempre contestualizzato e mai considerato fine a se stesso. Dunque bisognerebbe considerare il periodo di messa in onda, le aspettative, il rapporto spesa-beneficio, la concorrenza, i vari target in base ai quali le aziende vendono la pubblicità, i vari orari di partenza e chiusura ecc..

    Nelle prime due posizioni troviamo TSQV e Ballando con le stelle. Il primo rappresenta l’unica proposta autunnale di Canale5 ad aver superato una certa soglia a cui, ormai, sempre meno, Canale5 riesce ad arrivare. Ottima media, seppur leggermente inferiore allo scorso anno, complici una partenza in piena estate e una concorrenza agguerrita come Ballando che, a sua volta, complice uno stop forzato e un cast variegato (alla Carlucci va dato merito di aver messo su un cast davvero ricco, soprattutto l’astuta mossa di aver chiamato un personaggio divisivo come la Mussolini), ha portato a casa una media davvero ragguardevole (dopo un iniziale pareggio, il divario è aumentato a favore di Canale5).
    Tuttavia ritengo che Ballando debba sfidare C’è posta per te: contro una corazzata simile, l’unico modo per non affondare è ricorrere ad un ulteriore colosso: Ballando perderebbe ma non sfigurerebbe. Contro tsqv era perfetto Ulisse (che vedo in ultima posizione), così da accontentare tutti i palati: da una parte la divulgazione, dall’altro l’intrattenimento puro. Al costo di risultare scontato, ritengo ottimi i suoi ascolti: è sempre positivo quando un programma simile riesce ad arrivare anche ad una sola persona, figuriamoci ad una media di quasi 3,5 milioni!

    1. Ciao damiano, grazie per i complimenti! Sul fatto di piazzare ballando contro c’è posta x te non saprei, se vogliamo la posta è ancora più forte di tsqv e ballando ne risentirebbe di più(anche se ha un pubblico davvero granitico di over) semplicemente la rai oltre a ballando non ha uno show forte da piazzare nel sabato sera.

      1. Su questo concordo con te, però Ballando ha davvero una grandissima forza e presa nel target over, quindi potrebbe anche rosicchiare qualcosina alla De Filippi. Certo, vincere è impossibile, ma secondo me riuscirebbe a difendersi degnamente e, soprattutto, porterebbe Rai1 a livelli medio-alti contro un colosso.

        1. Si però comunque rimani scoperto in autunno. Ulisse non si può sbrodolare in troppe puntate

  6. Grande Alex (amico della tv)
    dati davvero interessanti

    Alcuni sorprendenti come i botti di Michelle che batte tutti i programmi Rai nel target commerciale e giovani

    E il Giornalista poco illuminato

    MUTOOOO ????

  7. Ci sono un po’ di errori da correggere: ATN sopra Ulisse quando quest’ultimo è avanti in entrambi i dati, poi ballando sotto the voice nel TC, ma ballando è avanti. Anche nei giovani ballando è sotto Ulisse con dato più alto.

    1. Ulisse chiude alle 23.30 massimo 23.45 michelle è sopra perché ha chiuso anche a 00.30 e in più ha target migliori. Idem ballando con le stelle che ha un target leggermente più alto perché chiude 1 ora e mezza dopo ulisse. In sovrapposizione è sotto

  8. Ottimo lavoro ben fatto e trasparente come il mare dei Caraibi ?

  9. Come è stato rilevato nel post, il GFvip di Canale5 non è in classifica perché è ancora in onda e finirà nella classifica della seconda parte della stagione televisiva

  10. Grande lavoro per Alex che aggiunge altre notizie importanti alle classifiche già circolate ieri qui nei commenti. Come dicevo ieri penso sia sbagliato fare le classifiche per valori assoluti o per share, visto che nel primo caso sono sbilanciate sulla Rai e nel secondo caso sono sbilanciate su Mediaset.
    Correttamente, Alex ha fatto le medie tra i due dati, costruendo le classifiche in maniera da non penalizzare nessuno dei due contendenti.

    1. Sopratutto non inventandosi la qualunque per far salire un programma rispetto ad un altro

  11. Complimenti Alex95. Classifica interessantissima. All together now 3° show più visto nel Tc e nei G non se lo aspettava nessuno.
    Benissimo The voice al terzo posto della classifica assoluta!

  12. Complimenti Alex
    Non pensavo che The Voice Senior alla fine risultasse lo show rai più apprezzato dai giovani

  13. Praticamente Temptation Island è il secondo show più visto nel tc e nei giovani dopo Tu si que vales.

  14. Ciao a tutti! Davvero interessanti questi schemi, ad esempio, ti fanno capire quanto sia importante Temptation Island autunnale per Mediaset: magari guardando solo gli ascolti delle puntate non te ne rendi conti, dici niente di che, ma poi vendendo questi numeri nel target commerciale e nei giovani, cambia tutto. Davvero bravo Alex per questi dati!

    1. Esatto veronica, ecco perché di ogni programma vanno analizzate varie componenti e non solo il dato nudo e crudo

  15. Complimenti ad Alex, bellissimo lavoro!
    Primo posto confermatissimo per la regina con Tsqv, ottima media anche per Ballando.
    Da segnalare la buona media di The Voice e sono molto contenta per Antonella e per quanto riguarda le classifiche commerciale e giovani ottimi dati per Temptation.
    Media sufficiente e soprattutto ottimi target e trend positivo per Atn, Michelle ha creduto molto in questo programma e ha fatto bene.

  16. Bravissimo Alex
    Ennesima conferma che quello che fai e scrivi lo fai tuo senza leccate a destra e sinistra.
    Chapeau anche perché in queste cose bisogna avere tempo e voglia e non fare un articolo tanto x
    Salutoni ?

I commenti sono chiusi.