Tuttalativu.it

Dopo un mese chiude #lariadidomenica su #La7. Per bassi ascolti? La Merlino parla di esperimento riuscito

Esperimento fallito o esperimento riuscito? L’aria di domenica, il nuovo programma di La7, ha chiuso dopo circa un mese. Partito il 15 novembre con la conduzione di Myrta Merlino, il talk show aveva l’obiettivo di provare ad accendere la domenica pomeriggio del settimo canale.

Un po’ come si fece qualche anno fa con Non è l’arena di Massimo Giletti, che però riuscì perfettamente nell’intento. Tutt’ora, dopo anni, La7 è tra i canali più seguiti della domenica. Così come altri esperimenti, come Tagadà. Con L’aria di domenica, invece, non è andata.

Del resto lo spin-off de L’aria che tira, che va in onda ogni giorno alle 11 su La7, non ha raggiunto grandi ascolti, in un giorno, però, molto complicato, vista la tanta concorrenza. Certo, la conduttrice a TvBlog parla di esperimento riuscito, in quanto è stato raggiunto l’obiettivo prefissato del 3% di share, raggiunto tra l’altro in anticipo rispetto al previsto.

Allora qual è il motivo della chiusura? Ufficialmente, dice la Merlino, i troppi impegni. Nel senso che L’aria che tira occupa molto tempo, tra diretta e preparazione della puntata, con tanti temi, in un periodo molto “caldo” sul fronte politico e d’attualità.