Tuttalativu.it

#Fascino chiude l’anno alla grande con utile di oltre 6 milioni, oltre le aspettative

Live sabato 15 maggio 2021 · Amici 20 ultima puntata. Condotto da Maria De Filippi, il talent show giunge alla finale, in prime time su Canale5

In questo periodo è tempo di bilanci, a livello televisivo ma anche economico. E così, grazie a Italia Oggi, andiamo a vedere quello relativo alla società Fascino Pgt srl, controllata al 50% da Rti (Mediaset) e al 50% da Maria De Filippi. Nonostante l’anno duro e particolare, non a caso si era stimata una perdita, la società ha chiuso il 2020 con un risultato positivo, contro ogni previsione, e una maggiore marginalità rispetto alla redditività storica.

La Fascino si è riorganizzata dopo lo scoppio della pandemia, portando a termine i suoi programmi seppur con meno puntate, mantenendo un fatturato elevato e riducendo i costi. Il valore della produzione si assesta sui 65,5 milioni (-10 milioni vs 2019) e i costi sono scesi a 56,2 milioni (-12,2 vs 2019). Tutto ciò ha portato a utili per 6,39 milioni (4,17 nel 2019) con conseguente distribuzioni di dividendi. Maria De Filippi in particolare ha incassato 2.5 milioni, che diventano 5 milioni se sommati agli anni precedenti (1 milione nel 2017, 1.5 milione nel 2018, nulla nel 2019), in qualità di socia, oltre quindi ai compensi artistici. L’amministratore delegato Giuseppe De Filippi ha invece un compenso fisso di 150.000 euro a cui aggiungere una quota variabile legata ai risultati e un’indennità di fine mandato pari a 150.000 l’anno.

Chiusa la partnership con Discovery Italia, ne è nata un’altra con Amazon Prime Video. Dalla produzione di programmi tv sono stati incassati 59,5 milioni a cui aggiungere 2,84 milioni per le sponsorizzazioni e 1,5 milioni per WittyTv. I costi sono pari a 13,5 per compensi al personale autonomo, 9 milioni per il personale assunto (204 persone), 5,3 milioni per diritti d’autore, di regia e di immagine, 2,5 milioni per la scenografia e quasi 2 milioni per alberghi e ristoranti.