Covid, Gerry Scotti NON è stato in terapia intensiva: sta meglio e a breve tornerà a casa

Live 5 novembre 2020: Chi vuol essere milionario 15 ultima puntata. . Condotto da Gerry Scotti, il quiz show va in onda in prime time su Canale5

Gerry Scotti sta lottando da diversi giorni con il Covid-19. L’annuncio della positività è stata data il 26 ottobre tramite Instagram. Tutti sono in attesa della guarigione dello “zio” Gerry, volto amatissimo della televisione.

Ieri sera TPI ha riportato un aggiornamento sulle sue condizioni di salute, dicendo che il conduttore sarebbe stato ricoverato in terapia intensiva per qualche giorno, per poi essere trasferito in un altro reparto, visto che stava meglio.

Stamattina, però, Massimo Villa, ufficio stampa di Scotti, ha smentito categoricamente a Fanpage: Era stato ricoverato a causa della febbre ma non è mai stato in terapia intensiva. Sta bene, sarà dimesso nei prossimi giorni. A grandi linee, ha avuto un decorso simile a quello di Carlo Conti. È stato ricoverato perché ha preso il Covid in maniera abbastanza tosta ma non è mai stato a rischio. Aveva soprattutto una febbre che non riusciva a debellare. Per questo ha deciso di farsi ricoverare”

“Pensava di scamparla, poi però ha visto che la febbre – che non era un febbrone – senza Tachipirina tendeva a risalire e si è preoccupato. L’ho sentito mezz’ora fa, mi ha detto che i valori sono a posto, i medici sono contenti e lui anche. La febbre è sparita e i valori sono rientrati nei parametri. Dovrà fare il tampone per capire se è ancora positivo al Covid. Non sappiamo ancora quando tornerà al lavoro, meglio un giorno dopo che un giorno prima, per tutelare lui e quelli insieme ai quali lavora. Non siamo solo prudenti, di più”.

Fortunatamente, dunque, un falso allarme. A tal proposito viene da chiedersi: non sarebbe meglio attenersi alle fonti ufficiali? Non sarebbe meglio lasciare che, eventualmente, sia il diretto interessato ad aggiornare, se vuole, sulle sue condizioni di salute? Stiamo parlando di un tema delicato e l’attenzione deve essere massima.