Tuttalativu.it

Grazie Raffaella!! La Rai cambia la programmazione delle proprie reti per omaggiare Raffaella Carrà, scomparsa nel pomeriggio

Grazie Raffaella!! La Rai cambia la programmazione

Grazie Raffaella!! La Rai cambia la programmazione

Conduttrice, cantante, ballerina, attrice, autrice, Raffaella Carrà ha rivoluzionato il modo stesso di intendere la televisione. Mentre giunge unanime la commozione di tutti coloro che l’hanno seguita e amata in Italia e nel mondo, la Rai è in prima fila nel rendere omaggio a un talento poliedrico che ha unito professionalità, sensualità e l’allegria contagiosa di una risata indimenticabile almeno quanto il suo caschetto biondo. RaiUno rende omaggio ringraziando Raffaella, dedicandole la serata sarà tutta per lei:

  • 20.30 lo Speciale “Techetechetè – Tutti pazzi per Raffaella
  • 21.30 la primissima puntata di “Carramba che sorpresa”, messa in onda il 12 dicembre del 1995
  • 1.25 “Testimoni e Protagonisti: Raffaella Carrà (in ricordo)”, dopo l’informazione di RaiNews24.

Su Rai2 sarà Tg2 Post a riservare tutto lo spazio, a partire dalle 21, per ripercorrere le fasi della strepitosa carriera della Raffa nazionale attraverso anche testimonianze di chi l’ha conosciuta. Su Rai3 “Blob” alle 20 sarà interamente dedicato alla grande artista. A seguire, alle 23.55 in seconda serata, verrà riproposta la puntata di “A raccontare comincia tu” con Luciana Littizzetto che, nel 2019, segnò l’ultima conduzione di Raffaella Carrà.

Ampio spazio sarà dedicato anche dal Tg3 Linea Notte, stasera alle 24.05. La copertura informativa proseguirà domani, martedì 6 luglio, con l’impegno delle principali testate. Tg2 Italia Estate ricorderà, alle 10.10, la figura della regina della televisione italiana e proseguirà nelle sedi regionali, l’omaggio attraverso immagini e testimonianze perché Raffaella Carrà apparteneva a tutta Italia. Ma anche le digitali native proporranno tantissimo materiale proveniente dall’inesauribile scrigno di ricchezze delle Teche Rai. Tutte le informazioni nel comunicato stampa da cui è estratto questo articolo e che trovate QUI.

Grazie Raffaella!! La Rai cambia la programmazione