Tuttalativu.it

Il fenomeno #SquidGame: si prepara una seconda stagione e intanto si pensa anche al videogioco?

Squid Game è un vero e proprio fenomeno: parliamo della nuova serie tv diffusa da Netflix, che sta appassionando milioni di italiani e non solo. A tal proposito si parla di seconda stagione, ma anche di sbarco nel mondo dei videogiochi. Di seguito i due articoli dell’Ansa sull’argomento:

Una seconda serie di ‘Squid Game’? Perché no. Lee Jung-jae, l’attore sudcoreano nel ruolo di Seong Gi-hun protagonista della serie fenomeno di Netflix, intervistato da Entertainment Weekly ha detto che gli piacerebbe reinterpretare il ruolo in una seconda stagione. “Ma al momento – ha sottolineato – non so nulla sui risvolti della storia o su come cambieranno i personaggi o se ne saranno aggiunti altri. Non so se il ruolo di Gi-hun rimarrà da protagonista o sarà marginale. Ma qualsiasi cosa sarà, certo che dirò di sì”. Squid Game è diventato il lancio più visto di sempre su Netflix superando il precedente record di Bridgerton. Ha attirato 111 milioni di fan dal suo debutto meno di quattro settimane fa. (ANSA).

Nel giro di poco più di due settimane, la serie tv di Netflix Squid Games è diventata la più vista di sempre sulla piattaforma di streaming, scavalcando Bridgerton. L’azienda di streaming avrebbe così intenzione di ampliare il franchise, lavorando un nuovo prodotto ispirato alle vicende dei protagonisti, un videogame. Lo ha affermato, in maniera ufficiosa, Minyoung Kim, vice presidente del contenuto della divisione Asiatico-Pacifica di Netflix, in un’intervista a The Hollywood Reporter. “Abbiamo ricevuto – ha detto – un volume travolgente di richieste con l’obiettivo di ampliare il marchio Squid Game. Il ruolo del mio team è quello di esaminare davvero tutte queste opportunità, per creare una tabella di marcia concreta. Stiamo esaminando diverse aree, dai videogiochi ai prodotti di consumo e altro, per capire davvero cosa possiamo portare al nostro pubblico e aumentare la loro fidelizzazione alla serie, rimanendo fedeli al mondo che il nostro creatore ha costruito”. Dalle indiscrezioni, si intuisce che si tratterebbe di un videogame del genere ‘battle royale’, simile ai famosi Fortnite e Pubg, che ben si adatterebbe alla trame di Squid Game, anche se, almeno per il momento, non è dato sapere in cosa consisterà il titolo e se davvero verrà lanciato. Netflix aveva annunciato, mesi fa, di voler entrare nel settore dei videogiochi, rendendo disponibili i videogame all’interno della propria app, basati su serie originali. Ad oggi, gli utenti Android possono già accedere ad alcuni giochi ospitati sia sul Play Store che sull’app di Netflix, sebbene non siano esclusivi dell’azienda di Reed Hastings. (ANSA).