Tuttalativu.it

Il futuro di #Sky tra free e pay: sarà ridimensionamento o rafforzamento? L’analisi

In queste settimane si parla molto di Sky, soprattutto riguardo il futuro della piattaforma satellitare. Dopo aver sempre trasmesso la Serie A, da agosto rischia di rimanere con sole tre partite a giornata (per altro in co-esclusiva con Dazn) o addirittura senza nulla se non dovesse aggiudicarsi il pacchetto rimasto all’asta.

Sicuramente un brutto colpo per i milioni di abbonati, che inevitabilmente sono “legati” al calcio. Cosa succederà ora? Intanto bisognerà prendere almeno il pacchetto di 3 partite, e poi sferrare l’attacco sugli altri diritti, come campionati esteri di calcio e altre competizioni sportive e rinnovare diritti importanti, come Formula1 MotoGp (entrambi in scadenza).

Dovrebbe esserci una rimodulazione di prezzi e offerte, ma per questo bisognerà aspettare qualche mese per avere il quadro chiaro. Si parla, però, anche di tagli al personale per ridurre i costi e puntare su smart working e digitale. Notizia che non ha fatto piacere né ai giornalisti né al resto dei dipendenti. In attesa di capire cosa accadrà, dal primo luglio arriveranno 4 nuovi canali ovvero Sky Serie, Sky Investigation, Sky Documentaries e Sky Nature (come rivelato da ItaliaOggi). A tal proposito, l’offerta legata a intrattenimento, cinema e serie è molto competitiva e continuerà a esserlo, con diverse produzioni in cantiere.

Inoltre Sky punta anche sul chiaro, con SkyTg24, Cielo Tv8 che garantiscono ottimi ascolti ogni giorno. Parlando dell’ultimo, Tv8, ultimamente le cose non stanno andando benissimo, tra il flop dell’esperimento Ogni mattina, i numeri bassi delle produzioni originali in prima serata (Name that tune, La notte dei record, Kid’s Got Talent) che abbiamo visto in questi anni e l’access prime time Guess my age che continua ad andare bene ma si è “abbassato”, giocandosela con Nove. Per altro Enrico Papi nei prossimi mesi dovrebbe tornare a Mediaset, dunque bisognerà capire cosa accadrà al canale. Saranno settimane decisive per costruire un palinsesto adatto e forte, sfruttando le potenzialità di titoli forti come X Factor, Italia’s Got Talent Masterchef e lo sport (Europa League, MotoGp Formula1). Difficile capire le reali intenzioni di Tv8: canale a sé oppure “vetrina” dei prodotti Sky?