London Bridge è crollato: Queen Elizabeth II è morta serenamente nel pomeriggio e la tv italiana cambia la programmazione: ecco come…

London Bridge è crollato: Elisabetta II è morta serenamente

London Bridge è crollato: Queen Elizabeth è morta

Ne avevamo parlato nel pomeriggio, dopo le notizie che venivano dal Regno Unito, facendo presagire che il protocollo London Bridge fosse stato attivato. Ed effettivamente la Regina Elisabetta II è morta serenamente nel pomeriggio. Si è spenta nel silenzio di Balmoral, lontana da Buckingham Palace. È morta dopo aver svolto l’ultimo servizio per i suoi sudditi, affidando alla nuova premier Liz Truss l’incarico di formare il Governo.

La Corona passa quindi al Re Carlo, primo in ordine di successione, accompagnato dalla Principessa consorte, Camilla Parker-Bowles. Quindi, la Regina Elisabetta, sovrana dei record, sul trono d’Inghilterra da 70 anni, è morta. Alle 19.31 l’annuncio della BBC: “Sua Maestà si è spenta in pace”. Al suo fianco i figli, la principessa Anna, il principe Andrea, il principe Edoardo, il principe Carlo. Poi i nipoti William e Harry. Ma anche i suoi sudditi che da oggi – e per i prossimi giorni – piangeranno la loro Sovrana.

Com’è giusto che sia, la programmazione della tv cambia per seguire una giornata storica per il popolo inglese e non solo. RaiUno cancella la prevista puntata di Techetechetè nell’access prime time e il film in prime time, sostituito da un’edizione fiume del Tg1 diretto da Monica Maggioni, in onda dallo studio rinnovato proprio oggi. Ma anche Canale5 decide di dedicare la prima serata alla morte di Elisabetta II, programmando al posto della commedia prevista un’edizione straordinaria del Tg5, subito dopo un’inutile puntata di Paperissima, orticante mai come oggi.