Tuttalativu.it

La cattedrale del mare, la serie evento, sbarca in chiaro dal 29 dicembre su Canale 5 (a cura di Marco De Santis)

La cattedrale del mare

La serie, trasposizione televisiva dell’omonimo best seller di Ildefonso Falcones, libro che ha appassionato più di 6 milioni di lettori in più di 40 paesi al mondo, sbarca su Canale 5. In un formato composto da

La cattedrale del mare

Otto puntate da 50 minuti l’una, “La cattedrale del mare” è prodotta da Diagonal Tv. La casa produttrice di successi come Sin identidad, andata in onda sempre su canale 5 ed Isabel, che gli spettatori ricorderanno nelle serate di Rai premium, ha impiegato ben 5 anni prima di far vedere la  luce alla fiction.


Racconta la storia di un uomo, Arnau Estanyol (Aitor Luna), la cui vita trascorre parallelamente a quella della costruzione del nuovo tempio cattolico in un quartiere di pescatori di nome Ribera, in onore della vergine Maria del mare.

La cattedrale del mare

La vita di Arnau sarà una continua lotta por la libertà e la dignità dei poveri contro il potere dei nobili. Senza mai aver avuto l’amore di una madre, le donne avranno un ruolo importante nella vita di Arnau. Con loro conoscerà sia la passione che l’amore più puro ed abnegato.

Vendette, amore e tradimenti saranno i protagonisti di una storia che avrà come sfondo una Barcellona medievale in un’epoca storica caratterizzata dall’intolleranza religiosa e la segregazione sociale.

La cattedrale del mare

Il cast artistico è composto da attori molto amati nella penisola iberica. Tra loro Michelle Jenner (protagonista di Isabel), Daniel Grao, Silvia Abascal, Andrea Duro.

La cattedrale del mare andrà in onda dal 29 dicembre la domenica su canale 5.


Curiosità de “La cattedrale del mare”

  • All’inizio la serie doveva essere girata in inglese e furono contattati attori importanti a livello internazionale;
  • Quim Gutierrez e Yon Gonzalez furono i primi ad essere contattati per essere i protagonisti della serie, ma i due erano già impegnati in altre produzioni. Yon, ad esempio, era sul set della serie Las chicas del cable per Netflix;
  • Nella serie, girata in 4 mesi, sono stati impiegati più di 150 attori, 3600 figuranti, 220 animali tra cui cavalli, asini e cani;
  • È costata circa 10 milioni di euro finanziata al 20% da Netflix, Antena 3 per il 60%-70% ed il 30% TV3 (tv della Catalogna) con AIE e IC.;
  • La prima puntata è stata vista da circa 4 milioni di spettatori superando il 22% di share. Successivamente gli ascolti sono scesi fino ad arrivare all’ultima puntata con più di 2 milioni di spettatori e il 16,4%; la media della serie è stata di 2.658.000 telespettatori, pari al 17.4% di share. La tv catalana TV3 fu la seconda rete a trasmetterla free prima di Netflix e raggiunse il 28,3% di share e 635.000 telespettatori nella prima puntata;
  • La rete concorente, Telecinco, ha cercato in ogni modo di contrastare il successo della serie, contrapponendogli sia Supervivientes che X-Factor, ma senza successo. Ci riuscì solo con il film Jurassic World che vinse la serata con il 25.1%. Dal canto suo, Antena 3 fece riposare la serie nella settimana della finale di Supervivientes.

Programmazione su Antena 3 (tv spagnola)


Programmazione su TV3