Tuttalativu.it

La moviola nel calcio si adatta ai tempi e diventa live: molti gli esperimenti in tal senso

La televisione e il calcio hanno l’obbligo di stare al passo con i tempi e dunque spesso assistiamo a dei cambiamenti. Del resto vedere sempre più partite trasmesse in streaming è già un bella novità. All’inizio possono esserci delle difficoltà, ma poi si inizia a fare l’abitudine.

A tal proposito si può parlare di una curiosa novità, riguardante la moviola, tema centrale nel calcio. Se ne parla ovunque dopo le partite nei vari programmi, ma adesso se ne parla anche durante: già, perché molti stanno testando la moviola live, praticamente un Var televisivo.

L’abbiamo visto con Prime Video, che ha ingaggiato l’ex arbitro Gianpaolo Calverese, poi con Dazn che ha ingaggiato l’ex arbitro Luca Marelli e per ultima la Rai che “sfrutta” l’ex arbitro Tiziano Pieri. Durante i match, in caso di episodi arbitrali dubbi, loro intervengono in diretta dando la loro opinione, che poi naturalmente viene approfondita nei post-partita.

Una novità interessante che si preannuncia “rivoluzionaria”, per stimolare fin da subito dibattito. All’appello mancano solo Sky Mediaset e chissà che non si adeguino anche loro a questo nuovo modo di raccontare il calcio.