Tuttalativu.it

La #Rai per il 30° anniversario della strage di Via D’Amelio: programmazione speciale

Comunicato stampa – Era l’estate del 1992. Cinquantasette giorni dopo l’uccisione di Giovanni Falcone, un altro attentato di stampo mafioso: un’autobomba con 50 chili di tritolo esplode il 19 luglio in via D’Amelio, muoiono il giudice del pool antimafia Paolo Borsellino e i cinque membri della scorta Emanuela Loi, Agostino Catalano, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina.

Nel “30° anniversario della strage di via D’Amelio” la Rai dedica una serie di iniziative a quel giorno e alla sua storia. Lunedì 18 luglio Rai 1 propone alle 23 la seconda puntata di “Cose Nostre” con il racconto della storia di Paolo Borsellino. Martedì 19 luglio, nel giorno dell’anniversario, Rai 1 racconta quella tragica giornata a cominciare dalla trasmissione Uno Mattina Estate, in onda alle 9.05, mentre in prima serata, alle 21.25, va in onda la fiction “Paolo Borsellino, i 57 giorni” con Luca Zingaretti. Su Rai 3 il filo del ricordo di Borsellino e degli uomini della sua scorta viene dipanato a cominciare dalle 8 con Agorà Estate e continua alle 13.15 con la puntata di “Passato e presente” dal titolo “Le stragi di mafia del ’92”. Alle 21.20 Giorgio Zanchini ospita il procuratore Nicola Gratteri nella trasmissione Filorosso. RaiNews24 realizza uno speciale di mezz’ora alle 9 e seguirà con l’inviata Angela Caponnetto le iniziative che si svolgeranno a Palermo, dedicate al ricordo del giudice assassinato. La Tgr Sicilia seguirà le iniziative in programma sul luogo della strage con le scolaresche la mattina e con i protagonisti dell’antimafia nel pomeriggio. Verranno, inoltre, realizzati servizi con interviste a scrittori, giornalisti, magistrati e trasmessi alcuni discorsi di Paolo Borsellino, recuperati dalle teche di Palermo. Tutte le Testate Rai dedicheranno ampia copertura informativa alla ricorrenza nelle edizioni dei rispettivi telegiornali. Inoltre, la Rai ha prodotto uno spot che sarà trasmesso su tutti i canali da martedì 12 a martedì 19 luglio.

Rai 5 manderà in onda alle 18.30 di martedì “Prima della prima. Falcone e Borsellino. L’eredità dei giusti”, una puntata realizzata al teatro Regio di Torino. Su Rai Storia l’ampia programmazione inizierà con “Il giorno e la storia”, a mezzanotte e 40 e in replica alle 5.30, 8.30, 11.30, 14 e 20. Alle 20.30 andrà in onda “Passato e presente. Le stragi di mafia del ’92”, mentre alle 21.10 “Paolo Borsellino, parole e silenzi”, un racconto attraverso le parole del magistrato nelle interviste alla Rai. Alle 21.40 “Diario civile. All’altezza degli occhi. Le donne di scorta”, racconto di Alessandro Chiappetta, con la regia di Agostino Pozzi, della vita delle donne in Polizia, di scorta a uomini delle istituzioni e magistrati impegnati contro la criminalità. Alle 23.30 “Diario civile – Paolo Borsellino, l’ultima stagione” ricorderà il giudice Borsellino attraverso le parole di Pietro Grasso, gli ex giudici del pool antimafia Leonardo Guarnotta e Giuseppe Di Lello, la presidente del tribunale di Marsala Alessandra Camassa, l’ex ministro di Grazia e Giustizia Claudio Martelli, il procuratore generale presso la Corte d’Appello di Palermo Roberto Scarpinato, il consigliere di Corte d’Appello del tribunale di Salerno Diego Cavaliero e i giornalisti Francesco La Licata, Saverio Lodato, Attilio Bolzoni, Umberto Lucentini e Giovanni Bianconi.

Rai Scuola proporrà alle 16 “Speciale Educazione Civica. Legalità” con l’ex magistrato Gherardo Colombo e l’ex procuratore Benito Melchionna, Francesca Rispoli dell’associazione Libera, l’avvocato Marina Garrone. A seguire una lunga serie di “La scuola in tv”: alle 16.30 “Il rapporto tra legalità e giustizia”, lezione che affronta il rapporto fra legalità e giustizia con l’analisi dal magistrato Antonio Balsamo della Fondazione Falcone; alle 17 “Legalità, mafia e orizzonte internazionale” sulla centralità dei diritti umani in un contesto internazionale, sempre con Antonio Balsamo; alle 17.30 “I soggetti di diritto”; alle 18 “I diritti e i doveri dei cittadini”, analisi della prima parte della Costituzione; alle 18.30 “La libertà tra le regole”, lezione di Diritto sui presupposti fondamentali della democrazia; alle 19 “La gente fa il tifo per noi” sul “movimento dei lenzuoli”; alle 19.30 “Caro Giovanni, Caro Paolo”, videomessaggi che i ragazzi delle scuole italiane hanno idealmente indirizzato a Falcone e Borsellino, descrivendo cosa è entrato nella loro vita dei due magistrati. Alle 20 ci sarà “Approfondimenti. I diritti umani”, a seguire alle 20.20 “Approfondimenti. Uguaglianza e giustizia”.

Il portale e i social di Rai Cultura propongono lo speciale “Paolo Borsellino, un uomo coraggioso”, che ricostruisce con filmati d’archivio e testimonianze i 57 giorni che intercorrono dall’attentato dell’amico Giovanni Falcone, fino a quella tragica domenica di luglio del 1992. Lo speciale comprende anche un documentario su Emanuela Loi, agente uccisa insieme agli altri quattro colleghi della scorta del magistrato. All’interno del documento la possibilità di approfondire con il link al Web Doc di Rai Cultura “La Giornata della Legalità”.

RaiPlay predisporrà un’articolata offerta nelle varie sezioni, con ampia evidenza in Home Page, nella fascia Da Non Perdere e nei lanci Hero. Inoltre, saranno pubblicate a cura di RaiPlay Learning, la playlist 30° Anniversario della strage di Via d’Amelio e la speciale Collezione Vittime di Mafia, che conterrà alcuni dei contenuti sopraccitati, insieme a numerosi altri selezionati dagli archivi Rai.