Tuttalativu.it

La rinascita di Francesca Manzini: dalle difficoltà del passato al successo in televisione e radio

La rinascita di Francesca Manzini: dalle difficoltà del passato al successo in televisione e radio

Francesca Manzini nasce a Roma nel 1990 e da anni è una famosa imitatrice (celebri le sue performance nelle vesti di Maria De Filippi, Simona Ventura, Asia Argento e Mara Venier), nonché conduttrice radiofonica su Rds (al timone di Tutti pazzi per Rds, dal lunedì al venerdì dalle 5 alle 9 e il sabato dalle 7 alle 9). Ha recitato anche nel film Benedetta follia di Carlo Verdone, è stata spesso protagonista in televisione tra Mai dire talk, Chiambretti e tanto altro. Ma questa per lei è sicuramente una stagione speciale, ricca di rivincite e giusti premi.

La rinascita di Francesca Manzini: dalle difficoltà del passato al successo in televisione e radio

Siamo tutti abituati a vederla sorridente, giocosa, solare, ma a Verissimo qualche mese fa l’abbiamo vista in un’altra veste. Non da imitatrice, ma da essere umano. Già, perché alla fine siamo tutti esseri umani, ricchi di fragilità, ostacoli da superare, difficoltà, tristezze, ma anche gioia, soddisfazione. La storia di Francesca, che forse molti non conoscono, è molto dura. Un’infanzia e un’adolescenza difficile, tra assenze, mancanze e violenza psicologica. Il suo sogno era proprio arrivare qui, protagonista in tv (e non solo), con le sue immense qualità. Qualità che ha coltivato fin da piccola, nella sua stanzetta. Qualità per le quali si è sentita dire di essere una fallita, qualità per le quali ha sofferto. Ma alla fine la felicità arriva, basta crederci. Dopo anni di gavetta, tra radio e tv, arriva la chiamata più importante: quella di Maria De Filippi. In autunno è andata in onda la prima edizione di Amici Celebrities e tra i concorrenti c’era anche lei, Francesca, che abbiamo ammirato in coreografie di ballo ed esibizioni canore di grande livello. Purtroppo non ha vinto il programma, ma ha vinto altro: ha vinto la fiducia, ha “vinto” il successo, ha “vinto” l’amore del pubblico. E questo, ne siamo tutti certi, vale molto di più. Da qui altri due programmi: Enjoy – Ridere fa bene (in onda la domenica su Italia 1) e Striscia la notizia. Già perché, insieme alla chiamata di Maria, ne arriva un’altra molto importante per lei: quella di Antonio Ricci, ideatore del programma satirico che da più di 30 anni va in onda su Canale 5, con grande successo. E’ così che Francesca inizia a cimentarsi con quello che è il suo pane quotidiano: le imitazioni. Nasce così una rubrica (adesso chiamata Edicola Mara) in cui Francesca Manzini imita Mara Venier, con la sua classica ironia. E dopo settimane di sketch, arriva la sorpresa, forse la più bella, semplicemente perché totalmente inaspettata. Antonio Ricci decide di premiarla, di darle ancora più spazio. Lei viene chiamata in studio, convinta di dover registrare un altro sketch nei panni di Mara Venier, e invece, ecco la sorpresa: Francesca, condurrai Striscia la notizia! E’ tutto vero, lei stenta a crederci: dal 2 al 7 marzo Francesca Manzini condurrà con Gerry Scotti Striscia la notizia! Un premio meritatissimo, un premio giustissimo, un premio che ripaga tutti gli sforzi fatti in questi anni. Potremmo definirla una rinascita, potremmo definirla una svolta, potremmo definirlo con una sola parola: merito. Merito di averci creduto, merito di essere andata avanti nonostante le difficoltà, merito di essere arrivata fin qui con le proprie gambe, con le sue qualità immense e la sua bellezza (anche perché, tutti parlano, giustamente, della sua bravura, ma bisognerebbe anche sottolineare quest’altra sua qualità). Complimenti a Maria De Filippi, complimenti ad Antonio Ricci, complimenti a tutti quelli che hanno creduto in lei, compresa naturalmente la sua radio, Rds. Chiudo, con una frase che viene dal cuore: vogliamo vederti sempre così, con il sorriso. In bocca al lupo Francesca! 

La rinascita di Francesca Manzini: dalle difficoltà del passato al successo in televisione e radio