Tuttalativu.it

Le Iene ricordano Nadia Toffa, a un anno dalla sua scomparsa: giovedì 13 agosto speciale su Italia 1

A un anno dalla sua scomparsa, Le Iene e tutta l’Italia ricordano Nadia Toffa. L’amatissima inviata del programma d’inchiesta, nonché conduttrice (anche di altro, come Open space), purtroppo non ce l’ha fatta: ha resistito il più possibile, con la sua forza la sua solarità, la sua bellezza d’animo. Quando quel tragico 13 agosto dell’anno scorso arrivò la notizia nessuno voleva crederci, era (e resta) una ferita troppo grande. Ci vuole tempo per ricucirla. Ogni volta che Le Iene vanno in onda ti aspetti un suo servizio, ti aspetti di vederla, ma lei purtroppo non c’è. Nel cuore di tutti, però, lei resta eccome. 

E’ per questo che Davide Parenti, ideatore de Le Iene, ha deciso di ricordarla con uno speciale inedito, in onda giovedì 13 agosto in prima serata su Italia 1. Verranno mostrati diversi video inediti, backstage, testimonianze, i suoi migliori servizi, gli scherzi, le interviste e tanto altro. 

Parenti a Tv Sorrisi e Canzoni rivela: “Dopo un anno il lutto è stato elaborato e volevamo far vedere chi era davvero Nadia, con i retroscena dei suoi servizi. Per tutta la scorsa stagione le abbiamo dedicato la sigla finale, dove si vede la sua silhouette che danza dolcemente sulla spiaggia. E’ entrata nei nostri pensieri ogni giorno, prima di dormire”

“Nadia era energia pura” –  continua – “Abbiamo raccolto tanti video inediti dai nostri telefonini. Volevamo mostrare chi era davvero Nadia, gli scherzi che le facevamo… Era energia pura, si buttava nelle cose con curiosità senza pensare ai pericoli. Una fuoriclasse generosa e un’amica su cui contare. Per me era come una figlia”

Il suo provino da “Iena”: “Me la vidi arrivare, nessuno me l’aveva presentata, Mi disse che voleva diventare una iena. Non si lasciò scoraggiare quando le obbiettai che il mestiere si impara sul campo. Lei era decisa: mollò il lavoro sicuro e per un anno e mezzo venne in redazione con la sua Panda per studiare. Quando fu pronta, nel 2009, andò in video… con dei capelli improbabili”.

Lo speciale ripercorrerà i suoi dieci anni da iena: dai servizi sull’Ilva di Taranto all’inchiesta sulla terra dei fuochi, passando per la sua esperienza come conduttrice a ‘OpenSpace’. “E’ stata sempre diretta, ottimista e sorridente fino all’ultimo. Credo che, ovunque sia, guarderà lo speciale e si farà grandi risate quando vedrà in tv anche gli autori e i registi più timidi. Solo Nadia è riuscita a farli venire allo scoperto”.