L’estate di #Rai1, #Rai2 e #Rai3 tra cinema e serie tv in prima visione

Comunicato stampa – Commedie, crime, thriller, western: film e serie per tutti i gusti proposti dalla direzione Cinema e Serie Tv per l’estate delle reti Rai, tra prime visioni e prodotti d’eccellenza. Su Rai 1 si comincia con i film inclusi nel ciclo “Destinazione amore”, ogni mercoledì in prima serata, a partire dal 7 giugno. Qui trovano spazio un colpo di fulmine sotto la torre Eiffel, con “Sognando Parigi”; il sentimento che travolge i due protagonisti non più giovanissimi di “Queen Bees” di Michael Lembeck, interpretati da Ellen Burstyn e James Caan (nella sua ultima apparizione); il viaggio amoroso nel tempo con “Press Play – La musica della nostra vita” di Greg Björkman. Tra i titoli in prima visione anche i tv movie “Un amore in fondo al mare”, “Tra le onde delle Hawaii” e il film svedese tra amore e cucina “Tuesday Club – Il talismano della felicità” di Annika Appelin.

Infanzia, adolescenza, natura meravigliosa e amore per gli animali sono, invece, i temi al centro del ciclo “Avventure nella natura”, dal 15 agosto. In prima visione “Lassie torna a casa” di Hanno Olderdissen, con una moderna versione delle avventure dell’amatissimo collie; “Qua la zampa 2 – Un amico per sempre” di Gail Mancuso e poi, per chi ai cani preferisce i cavalli, “Poly” di Nicolas Vanier, reboot del cavallino star della tv negli anni Settanta. Dal 13 giugno, il martedì diventa il giorno dell’appuntamento con la serialità europea di grande qualità con “Sophie Cross – Verità nascoste”, sei episodi in tre serate, in prima visione assoluta, di una serie franco-belga tra crimine e sentimento. Sempre in prima visione assoluta dalla Francia arriva “Revival – Un cuore, due destini”, un thriller di grande forza emotiva proposto in tre serate, dal 4 al 18 luglio. Dal Regno Unito, invece, arriva “Hotel Portofino”, in tre serate dal 25 luglio all’8 agosto, con intrecci e amori tra l’Inghilterra e l’Italia.

La programmazione di Rai2 si concentra sulla serialità, tutta in prima visione assoluta, distribuita durante la settimana: la domenica e il lunedì, a giugno, torna la serie crime poliziesca “CSI Vegas”, seconda stagione, spin off della serie cult “CSI – Scena del crimine”; lunedì 10 luglio, invece, fa il suo esordio la serie legal “Che Todd ci aiuti”, in cui una madre avvocata e un figlio investigatore indagano insieme. Il mercoledì, a giugno, i nuovi episodi della stagione 12 di “Delitti in paradiso”, ambientati nell’isola caraibica di Saint Marie. Giovedì 3 agosto è prevista la serie d’azione tedesca “Squadra Speciale Cobra 11”, ventisettesima stagione, con i due agenti Samir e Vicky che indagano sulle strade della Germania. Giovedì 8 e venerdì 9 giugno, in prima visione assoluta, una miniserie australiana in due parti: “Spirale di bugie” (Lie with me), con un pericoloso triangolo tra marito, moglie e una giovane baby-sitter. La programmazione del venerdì sarà poi dedicata alla serialità europea con “Tutti mentono”, miniserie spagnola, in cui una piccola comunità viene sconvolta da un video a luci rosse; dal 7 luglio la francese “L’isola delle trenta bare”: una donna insegue il proprio passato per ritrovare il figlio scomparso. Dalla Gran Bretagna, infine, arriva la seconda stagione del “Professor T”, con Jasper Tempest, geniale criminologo dell’Università di Cambridge.

Durante l’estate, il martedì, è prevista una collezione di film dedicati al cinema italiano: tra i titoli “L’amore a domicilio” di Emiliano Corapi, con Miriam Leone; “Una famiglia mostruosa” di Volfango De Biasi, con Massimo Ghini, Lillo e Lucia Ocone; “Per tutta la vita” di Paolo Costella, con Claudia Pandolfi, Claudia Gerini, Carolina Crescentini, Luca e Paolo, Ambra Angiolini e Fabio Volo; “Il regno” di Francesco Fanuele, con Stefano Fresi e Max Tortora. Il sabato di Rai 2, infine, sarà dedicato al thriller, con “Nel segno del giallo”, un’offerta di film tv all’insegna della suspence. Molti i titoli in prima visione assoluta, tra i quali “L’ultima ossessione del dottor Beck”, “Cristalli di memoria” e “Il lato oscuro della mia gemella”.

Cinema di qualità e di intrattenimento su Rai 3: il venerdì, in prima serata a partire dal 16 giugno, il ciclo “XX Secolo”, un’offerta originale di film italiani e stranieri, che raccontano fatti reali, eventi piccoli e grandi, accaduti nel corso del ‘900. La Storia e le storie del secolo del Cinema, raccontate attraverso la magica invenzione della settima arte. Tra le prime visioni internazionali “1918 – I giorni del coraggio”, kolossal di Saul Dibb sulla Prima Guerra Mondiale. Il periodo tra le due Grandi Guerre sarà lo scenario della miniserie tedesca “Hotel Europa” di Thorsten Schmidt, che ripercorre la storia di una delle dinastie alberghiere più importanti della Germania fino all’avvento del Nazismo. Tra i film italiani in prima visione: “Il cattivo poeta” di Gianluca Jodice, con un insolito Sergio Castellitto nei panni di Gabriele D’Annunzio; “Aspromonte – La terra degli ultimi” di Mimmo Calopresti, che narra le drammatiche vicende degli abitanti di Africo in Calabria; “Volevo nascondermi”, il film di Giorgio Diritti, vincitore di sette David di Donatello, con Elio Germano impegnato nella difficile interpretazione di Antonio Ligabue. Non manca il western con tre grandi classici americani collocati in agosto: “Il grande paese” di William Wyler, “Soldati a cavallo” di John Ford e “Impiccalo più in alto” di Ted Post.

Anche la seconda serata è ricca di novità, con due collocazioni settimanali di spicco. Il mercoledì è dedicato al thriller, con otto film di successo, non solo hollywoodiani, mentre il sabato, a partire dall’8 luglio, il ciclo “Mai visti prima” propone una serie di prime visioni del cinema italiano d’autore contemporaneo. Dal Nord al Sud, dal dramma alla commedia, dal documentario al fantasy. Ad esempio, “Il buco in testa”, ultimo film di Antonio Capuano, tratto da una storia vera; “I nostri fantasmi” di Alessandro Capitani, una commedia sui buoni sentimenti; “Futura” di Pietro Marcello, Francesco Munzi e Alice Rohrwacher, opera documentaristica corale dedicata ai giovani; “Rosa Pietra Stella”, prima opera di finzione del regista napoletano Marcello Sannino, un’immersione nella vita reale delle periferie partenopee.