Tuttalativu.it

Mediaset, Discovery, Sky e La 7 contro la Rai: fa dumping sulla pubblicità, chiesto intervento Agcom

Mediaset, Discovery, Sky e La 7 contro la Rai: fa dumping sulla pubblicità, chiesto intervento Agcom

Mediaset, Discovery, Sky e La 7 contro la Rai: fa dumping sulla pubblicità

Mediaset, Discovery, Sky e La 7 contro la Rai. E’ questa la notizia riportata in queste ore da MilanoFinanza, riguardante un presunto dumping pubblicitario operato dal servizio pubblico. Il tema pubblicitario è sempre stato molto delicato e il comportamento della Rai non sta “simpatico” a molti, si dice. Le altre emittenti, con Mediaset in prima linea, non accettano che la Rai proponga prezzi troppo bassi, che inevitabilmente producono effetti negativi anche per gli altri. In questo periodo d’emergenza, si sa, anche il mercato pubblicitario ha avuto un crollo e nei prossimi mesi la situazione non cambierà. Saranno mesi duri sotto questo punto di vista, in particolare per tv come Mediaset, che fanno affidamento sulla pubblicità. Ebbene, anche in questo caso la Rai avrebbe abbassato troppo i prezzi degli spot, facendo infuriare le altre aziende. Del resto, come scritto su MilanoFinanza, la Rai può contare su 1,2 miliardi di euro del canone, una cifra che sicuramente non basta per coprire tutte i costi, ma che sicuramente è un grande “aiuto”, che altre aziende non hanno. L’accusa di dumping non è certo una novità, visto che in questi anni abbiamo assistito a molte polemiche. Diverso tempo fa, fu proprio Fedele Confalonieri, presidente di Mediaset, ad attaccare pubblicamente la Rai, per salvaguardare prezzi adeguati. L’Agcom è intervenuta a riguardo, imponendo alla Rai maggiore chiarezza, tuttavia la Rai ha impugnato la sentenza del Tar del Lazio. La situazione al momento è bloccata, ma le polemiche non accennano a fermarsi. Mediaset, Discovery, Sky e La7, si legge, sarebbero pronte a chiedere l’intervento dell’Agcom e del Ministero del Tesoro.