Nella prossima stagione Rai spazio all’informazione, intanto Salini prova a fare la rivoluzione

Nella prossima stagione Rai spazio all'informazione, intanto Salini prova a fare la rivoluzione

Nella prossima stagione Rai spazio all’informazione

Sono ore decisive per i palinsesti autunnali della Rai: oggi infatti è in programma il CdA per discutere dei prossimi impegni dell’emittente pubblica. Tra i temi principali quello dei palinsesti della prossima stagione ma anche la rivoluzione pensata da Salini. Andiamo per gradi.

In Rai spazio all’informazione, tra conferme e novità

Per quanto riguarda i palinsesti, su Rai 1 ci sarà una vera rivoluzione con molti cambiamenti. Si comincia da Unomattina che dovrebbe essere condotta da Monica Giandotti e un giornalista del Tg1. Confermato Storie italiane, seguito dal nuovo programma di Antonella Clerici (che dovrebbe chiamarsi La casa nel bosco) che sostituirà La prova del cuoco. Alle 14 altra novità: arriva Serena Bortone con Ogni mondo è paese (titolo svelato da TvBlog, che aggiunge che il programma andrà in onda addirittura fino alle 17.15, inglobando Il Paradiso delle Signore che andrà in onda al solito orario). A seguire, la nuova edizione de La vita in diretta  con Alberto Matano alla conduzione e Lorella Cuccarini che lascerà (a tal proposito sui social ci sono molte polemiche). 

Anche Rai 2 avrà un pomeriggio rinnovato, grazie al nuovo programma di Milo Infante che andrà in onda dalle 14. A seguire la nuova edizione di Detto Fatto con Bianca Guaccero. Nel weekend dovrebbe esserci anche un’altra novità, un programma condotto da Paola Perego. Su Rai 3 cambieranno i conduttori di Agorà (dovrebbe arrivare Luisella Costamagna). Sul prime time, ancora poche indiscrezioni. Confermati i programmi di punta, come Tale e quale show e Ballando con le stelle. Dovrebbe essere confermata anche la novità Il Cantante mascherato (andato in onda già qualche mese fa). Ci saranno inoltre due nuovi talk politici in prima serata (uno su Rai 2, l’altro su Rai 3 con Federica Sciarelli che lascerà Chi l’ha visto?).

Salini prova a fare una rivoluzione…

Quanto all’altro tema del CdA: Salini vorrebbe ridurre i compensi degli artisti, bloccare i programmi che vedono società di produzione legate al conduttore e rimodulare prima e seconda serata (come orari e come costi). Impresa davvero ardua: ci riuscirà?