Tuttalativu.it

Palinsesti Rai 2020/2021: cultura, fiction, intrattenimento, sport e tanto altro. Tutti i dettagli!

Palinsesti Rai 2020/2021: cultura, fiction, intrattenimento, sport e tanto altro. Tutti i dettagli!

Oggi, giovedì 16 luglio, sono stati presentati a Roma i palinsesti 2020/2021 della Rai. Sono diverse le novità annunciate, tra nuovi programmi e nuovi conduttori. Adesso riassumiamo tutte le notizie, suddivise per genere.

CULTURA

Rai Cultura conferma la presenza di programmi di particolare richiamo come la nuova stagione 2020-2021 del programma “Passato e Presente” con Paolo Mieli in onda su Rai 3 dal lunedì al venerdì alle 13.15 e in replica su Rai Storia. Su Rai3 dal lunedì al venerdì, dal 28 settembre al 18 dicembre, alle 15.20 riprende il programma “#maestri”. Come nella precedente edizione, Edoardo Camurri introdurrà e commenterà in ogni puntata 2 lezioni registrate da protagonisti della cultura, accademici e divulgatori, individuati dal Ministero dell’Istruzione. Un percorso culturale nel quale saranno presentate lezioni in ambiti disciplinari molteplici: umanistico-letterario, umanistico-storico, scientifico, artistico, professionale,umanistico-linguistico, musicale, umanistico – educazione civica. Nello spazio dedicato agli anniversari, il 20 settembre alle 18.00 “Speciali Storia – La Breccia” e il 22 novembre alle 10.20 “1980 – Terremoto Irpinia”, mentre la domenica mattina alle 10.20 va in onda “Di là dal fiume e tra gli alberi” e dall’8 novembre “Storia delle nostre città”. Sempre su Rai3 nello spazio notturno verranno replicate diverse produzioni di Rai Cultura dei canali Rai Storia, Rai5 e Rai Scuola, tra cui il lunedì “Digital World” e “Terza Pagina”, il martedì “Progetto Scienza” e “Save The Date”, il mercoledì “L’Italia della Repubblica” e “Grandi Discorsi della Storia”, il giovedì “Progetto Scienza”. Rai1 riproporrà nello spazio notturno del lunedì la serie di produzione “Italiani”, il martedì è invece previsto “Italia, viaggio nella bellezza”. Rai2 la mattina di sabato e domenica alle 6.30 replicherà Progetto Scienza. Per quanto riguarda la Musica Colta, che Rai Cultura cura per l’intera azienda, su Rai 1 si prevede in diretta il 7dicembre l’inaugurazione della stagione del Teatro alla Scala di Milano, la diretta del Concerto di Natale dal Senato il 20 dicembre, i concerti di Natale dal Teatro alla Scala di Milano il 24 dicembre e da Assisi il 25 dicembre.

FICTION

Su Rai 1 vedremo i sequel Nero a metà 2, L’allieva 3, Doc – Nelle tue mani (seconda parte) e le novità Io ti cercherò con Alessandro Gassman, Gli orologi del diavolo con Giuseppe Fiorello e Vite in fuga con Claudio Gioè e Anna Valle. Tra i film tv ci saranno Rita Levi Montalcini con Elena Sofia Ricci e Chiara Lubich con Cristiana Capotondi. Ci sarà inoltre Questo è un uomo dedicato a Primo Levi e Natale in casa Cupiello di Eduardo De Filippo. Inoltre confermata, in day-time, la fiction Il Paradiso delle Signore (in onda alle 15.40). Nel 2021 vedremo i sequel I Bastardi di Pizzofalcone, Che Dio ci aiuti, La compagnia del cigno e Un passo dal cielo, le novità Il commissario Ricciardi con Lino Guanciale, Mina Settembre con Serena Rossi, La fuggitiva con Vittoria Puccini, Lolita Lobosco con Luisa Ranieri e Makari con Claudio Gioè e i titoli evento Esterno notte, Leonardo e Il commissario Montalbano. Su Rai 2 vedremo Mare fuori, L’alligatore e Rocco Schiavone, su Rai 3 ci sarà Un posto al sole e sui Rai Play Mental e Nudes.

DOCUMENTARI

Rai Documentari debutta in prima serata in autunno su Rai2 con una serie di “serate evento” dedicate all’avvenimento politico internazionale dell’anno: le elezioni presidenziali negli USA. “America’s Great Divide”, l’analisi di come le elezioni di Obama prima e Trump dopo abbiano polarizzato e frammentato l’opinione pubblica americana e di conseguenza l’identità stessa della nazione. A seguire, Rai Documentari partecipa, insieme all’americana PBS, alla franco-tedesca ARTE, alla giapponese NHK e a molti altri broadcaster internazionali, alla grande serata “The Choice”, l’evento documentaristico dell’anno, con i due ritratti dei contendenti. Dalla biografia alla psicologia, dall’entourage economico all’analisi delle lobby che li sostengono, “The Choice” è frutto del documentato e autorevole lavoro del team di reporter internazionali che ha lavorato due anni su questo documentario.

“Il Futuro del cibo” è il tema dell’altro documentario “blue chips” di taglio internazionale “Il mondo nel piatto”: una grande inchiesta sul tema della sostenibilità e della qualità del cibo. Cosa e come mangeremo? Come i nostri comportamenti e scelte impatteranno sul futuro del mondo? Un altro importante evento documentaristico di prime time della stagione autunnale è “Pompei Riscoperta”, l’esclusivo racconto di due anni di scavi archeologici, appena ultimati a Pompei. Con la voce narrante del Sovrintendente Massimo Osanna e il racconto in presa diretta degli archeologi negli scavi, “Pompei Riscoperta”, frutto di una grande coproduzione internazionale è l’avvincente cronaca della più importante campagna di scavi degli ultimi 70 anni, grazie alla quale è stato possibile riscrivere un importante pezzo della storia di Pompei partendo proprio dalla datazione dell’eruzione che potrebbe essere avvenuta quasi due mesi dopo da quanto sinora ipotizzato. Appuntamento fisso con Rai Documentari in seconda serata in autunno prevalentemente su Rai2 con una serie di appuntamenti su tutte le grandi tematiche: Storia e Patrimonio; Scoperta, Natura e Ambiente; Scienza e Tecnologia; Società, Human Stories e Attualità.

Alcuni dei titoli esclusivi di Rai Documentari: “Big Pharma”, una grande inchiesta internazionale sul mondo dell’industria farmaceutica dopo le novità dello scenario del Covid-19 e sulle importanti questioni della salute pubblica e dei grandi interessi economici in ballo. “Venezia, la sfida Tecnologica”, una inedita visione della città lagunare come capitale tecnologica oltre che turistica che deve la sua esistenza ad antiche e recenti tecnologie ancora oggi innovative e tutte da conoscere. “Roma: è finita la grande bellezza?”, coprodotto dalle rete francotedesca ARTE, un racconto dietro le quinte della grande bellezza tra il fascino e le contraddizioni contemporanee del Caput Mundi. “Dove danzeremo domani”, la ricostruzione di una grande storia d’amore sul filo della storia e sul filo del confine italo-francese. Una struggente storia rinverdita attraverso il racconto dei suoi protagonisti che rivela un inedito episodio storico di solidarietà verso la comunità ebraica che sfuggiva alle leggi razziali.

Una coproduzione italo francese con produttori indipendenti e France Télévisions. “Starman”, il racconto senza filtri e in presa diretta dell’av- ventura nello spazio del Capitano dell’Aeronautica Luca Parmitano, attento osservatore dei mutamenti climatici del nostro Pianeta. “Storia della Droga”, dalla factory interna di Rai Documentari su Rai1 una seconda serata speciale dedicata a come sia cambiato il mondo della droga, dall’illusione libertaria degli anni ’60 alla drammatica evoluzione con l’arrivo delle droghe sintetiche e gli oppioidi che solo negli Stati Unito lo scorso anno hanno provocato 70.000 morti. “Lady D”, dalla factory interna di Rai Documentari un documentario per ricordare la principessa di Galles e i tragici eventi che portarono alla sua morte.

DAY-TIME

Tante le novità, tra nuovi programmi e nuovi conduttori. Ecco in un video tutto ciò che vedremo.

NEWS E APPROFONDIMENTI

INTRATTENIMENTO

Spicca l’evento, che si terrà a fine novembre, contro la violenza sulle donne, con Fiorella Mannoia, Maria De Filippi e Sabrina Ferilli. Nel video le altre proposte di intrattenimento.

SPORT

CINEMA E SERIE

RAI RAGAZZI

RAI PLAY