Tuttalativu.it

Scova il format #9: #TheWorldsBest. In una tv incapace di rinnovarsi, ecco una carrellata di format provenienti da tutto il mondo

Scova il format 9: The World’s Best

The World’s Best. In una tv incapace di rinnovarsi, presentiamo una carrellata di format provenienti da tutto il mondo con Scova il format

A cura di Prisco – Nono appuntamento per la nostra rubrica che ci porta alla scoperta dei format internazionali che potrebbero arrivare nel nostro Paese. Laddove la programmazione risulta ripetitiva, datata e per certi versi anacronistica, il nostro intento è quello di portare una boccata di aria fresca tra la muffa e il tanfo di naftalina per quei programmi ripresi dal passato senza alcuna logica. Dopo anni di onorato lavoro, format come Grande Fratello, Amici, Ballando con le stelle seppure sono capaci di trovare la propria fetta di pubblico, la tv necessita di aggiornare il parco format, perché alla lunga l’immobilismo potrebbe trasformarsi in un inesorabile declino.

The World’s Best. In una tv incapace di rinnovarsi, presentiamo una carrellata di format provenienti da tutto il mondo con Scova il format

Negli ultimi anni sono stati pochi i format di successo scovati dai network televisivi italiani più importanti. Ciò ha comportato l’utilizzo smodato degli stessi programmi o dei loro spin-off. Basti vedere gli esempi già prospettati nei precedenti articoli. In questo contesto, interveniamo noi e la nostra Community, sempre attenta alle mode del momento, cercando di rendere operativo quello scounting si cui la nostra televisione avrebbe tanto bisogno. Oggi presentiamo “The World’s Best”, un talent show americano andato in onda nel 2019 sulla CBS.

The World’s Best. In una tv incapace di rinnovarsi, presentiamo una carrellata di format provenienti da tutto il mondo con Scova il format

The World’s Best: giuria, conduzione e regolamento

Il programma è presentato da James Corden. Lo scopo del format è quello di offrire una platea  televisiva numerosa ad artisti provenienti da tutto il mondo, in grado di mettere in scena numeri spettacolari. I concorrenti sono valutati da 3 giurati (Drew Berrymore, RuPaul e Faith Hill) e da un grande muro umano composto da 50 esperti di intrattenimento di nazionalità diverse tra di loro. Allo show ha partecipato anche Suor Cristina Scuccia, vincitrice di un’indimenticabile edizione di The Voice of Italy.

The World’s Best. In una tv incapace di rinnovarsi, presentiamo una carrellata di format provenienti da tutto il mondo con Scova il format

Il programma è diviso in 4 fasi: audizioni, round di battaglia, round del campione (in cui si decidevano i campioni delle varie categorie di talento) e il gran finale. La prima edizione ha visto vincitore il piccolo pianista indiano Lydian Nadhaswaran. La prima puntata dello show, trasmesso dopo il Super Bowl, ha registrato ben 22 milioni di telespettatori. Praticamente è qualcosa di molto simile a Tu si que vales, su Canale5. Secondo voi, Mediaset potrebbe essere interessata a questo format oppure lo reputate adatto a reti concorrenti? La parola ai lettori, come sempre nella nostra area commenti…