Tuttalativu.it

Soap & Novelas: Il Segreto Settima storia inedita · UN NUOVO FUTURO PER PUENTE VIEJO! A PARIGI, DA AURORA, POTREBBE ACCADERE UNA TRAGEDIA…

Il Segreto Settima storia inedita, la storia continua … “Un nuovo futuro per Puente Viejo”

Il Segreto Settima storia inedita UN NUOVO FUTURO PER PUENTE VIEJO! A PARIGI, DA AURORA, POTREBBE ACCADERE UNA TRAGEDIA...

Dal mese di novembre 2020, in esclusiva mondiale vi proponiamo le storie inedite dei personaggi più amati della telenovela. Nel corso delle stagioni in tanti hanno lasciato Puente Viejo in cerca di un futuro migliore, chi per sfuggire a pericolosi nemici, chi per costruirsi una nuova vita. Ci siamo chiesti spesso cosa sia accaduto ai nostri beniamini. Il nostro blog vi svelerà in anteprima il loro destino con racconti nuovi, emozionanti e avvincenti per non abbandonare mai le vicende di Puente Viejo. E lo facciamo con questo post dedicato a Il Segreto, Settima storia inedita

Il Segreto · Un nuovo futuro per Puente Viejo e un pericolo a Parigi…

MATIAS LOTTA CONTRO LA DISPERAZIONE DEI COMPAESANI E CERCA DI TROVARE UN MODO DI RICOSTRUIRE PUENTE VIEJO. INTANTO, A PARIGI, ALFONSO ED EMILIA VIVONO CON AURORA CHE, OLTRE ALLA PROFESSIONE MEDICA, S’IMPEGNA NELLA COSPIRAZIONE POLITICA DEI REPUBBLICANI SPAGNOLI METTENDO A RISCHIO LA SUA STESSA VITA.

Il Segreto Settima storia inedita UN NUOVO FUTURO PER PUENTE VIEJO! A PARIGI, DA AURORA, POTREBBE ACCADERE UNA TRAGEDIA...

PUENTE VIEJO – PARIGI 1931

Matias alza la voce per sovrastare il mormorio di insoddisfazione dei paesani. Sono già trascorse settimane di tentativi frustrati di ricostruire Puente Viejo senza mezzi necessari per dare inizio ai lavori. Per questo i paesani oggi si sono riuniti, per trattare del futuro e tentare di vederci meglio; cosa non facile dato che i presenti hanno davanti agli occhi solo nuvoloni neri. Solo la fermezza con cui si è espresso il figlio di Emilia e Alfonso impedisce a chiunque di provare a contrastarlo, almeno fino a quando Hipolito non fa notare che senza gli aiuti promessi dalle autorità, non riusciranno a ricostruire granchè e che i paesani sopravvissuti se ne vanno poco a poco.

Alicia prende la parola “Parlo con il Governo ogni giorno e ottengo solo che mi ripetano le stesse promesse vuote…” “Siamo arrivati a supplicarli, a mentire, persino a minacciare ma non è servito a nulla.” aggiunge Tomas. Don Ignacio fa un passo avanti e dice “Ho lottato tutta la vita contro le avversità ma questa è la prima volta, da quando ho l’uso della ragione, in cui non vedo nessuna via d’uscita. La mia Fabbrica è distrutta e non ho capitale sufficiente a riparare i danni. In più la maggior parte degli operai se ne è andato nelle Asturie in cerca di lavoro. Non vedo una maniera di tornare a produrre nei prossimi mesi.”

Il Segreto Settima storia inedita UN NUOVO FUTURO PER PUENTE VIEJO! A PARIGI, DA AURORA, POTREBBE ACCADERE UNA TRAGEDIA...

“È cosa dovremmo fare? Abbandonare le case e le nostre attività?” si lamenta Dolores abbracciata a Tiburcio. Tutti abbassano lo sguardo. Il silenzio che segue indica qual’è il pensiero comune: si avvicina il momento in cui dovranno dire addio a Puente Viejo. Le terribili cicatrici visibili nelle strade, nelle case e nelle botteghe, causate dalla catena di esplosioni provocate da Don Filiberto, non sono nulla se paragonate alle ferite aperte dei sopravvissuti. La riunione va verso il disastro ed è Matias che fornisce una rivelazione inaspettata che attira l’attenzione di tutti; un uomo d’affari che potrebbe aiutare il paese…

Il Segreto Settima storia inedita UN NUOVO FUTURO PER PUENTE VIEJO! A PARIGI, DA AURORA, POTREBBE ACCADERE UNA TRAGEDIA...

Nel momento in cui Matias lancia il suo amo a Puente Viejo, Alfonso ed Emilia finiscono di mangiare nel caffè parigino in cui Aurora è cliente abituale e che si trova a pochi metri dall’edificio in cui abitano. Alfonso si prende cura amorevolmente di Emilia e controlla qualsiasi dettaglio possa segnalare un peggioramento che potrebbe mettere in pericolo il trattamento che hanno cominciato a somministrarle. I due si abbracciano, poi arriva Aurora che ha sempre quel carisma e quella luce che rende impossibile non fissarla.

“Devo dire che, dato che Beltran si trova a Cuba da Maria, sono felice di avervi qui. Peccato che la vostra presenza sia legata alla malattia.” La conversazione viene interrotta dall’arrivo del cameriere che lascia con discrezione una busta che teneva nascosta nel grembiule. Alfonso ed Emilia si lanciano un’occhiata che non passa inosservata ad Aurora. “Sono cose di noi spagnoli che appoggiamo la Repubblica qui a Parigi. Il cameriere è sposato con una donna di Saragoza che aiuta a preparare i volantini affinchè i francesi continuino ad esserci alleati.”

“Dovresti fare attenzione, fare un passo indietro.” dice Alfonso ma Aurora continua “Non posso. Quando Lucas si è messo in contatto con me affinchè aderissi alla causa per il cambio di regime, ho sentito che avrei dovuto impegnarmi per la modernità.” Emilia la guarda ammirata “Sei come tua madre, una forza della natura.” Alfonso ed Aurora decidono di andare insieme a una manifestazione…

Il Segreto Settima storia inedita UN NUOVO FUTURO PER PUENTE VIEJO! A PARIGI, DA AURORA, POTREBBE ACCADERE UNA TRAGEDIA...

Manuela e Don Ignacio stanno raccogliendo i piatti dopo il pranzo, fianco a fianco. Le domestiche se ne sono andate e qualche giorno prima, Don Ignacio ha mandato Pablo e Carolina a Bilbao per occuparsi della casa di famiglia. “Speriamo che Matias porti quell’investigatore di cui ha parlato.” spiega Don Ignacio con un tono compiuto “in caso contrario dovremmo pensare anche noi a trasferirci a Bilbao.” Manuela non risponde ma il suo sguardo si annuvola in maniera significativa. Don Ignacio, che la conosce bene nota un velo di tristezza nei loro occhi e insiste affinchè gli dica il motivo di tale angoscia.

Manuela fa un respiro profondo; si capisce che le sta costando un grande sforzo confessare quello che sente. Alla fine si decide a parlare… “Da molto tempo voglio dirvelo, ma non era il momento giusto. Ora credo che tuttavia non lo sia, ma so bene che se non parlo potrei pentirmene per il resto dei miei giorni.” “Non starai per dirmi che mi abbandoni. Sei l’unico motivo per cui sono rimasto a Puente Viejo.” dice Ignacio. Manuela prima di continuare sembra pentirsi e tenta di mettere fine alla conversazione ma l’insistenza di Don Ignacio la fa parlare.

“Quello che succede è che vi amo. Sogno di passare la mia vita con voi. So bene che non apparteniamo alla stessa classe sociale e che voi siete ancora sposato, ma i sentimenti che ho nel cuore sono più grandi delle mie paure. Per questo non voglio andarmene.” Don Ignacio rimane gelato; l’uomo ricorda gli sguardi e le mezze parole che lei ha lasciato cadere negli ultimi giorni senza che si rendesse conto di quanto accadeva nel cuore della ragazza. “Non so cosa dire Manuela, non me l’aspettavo.” La governante esce correndo e si allontana per il corridoio della Villa senza che lui non possa dire nulla per fermarla.

La sera cade su Parigi con più rapidità che a Puente Viejo, o almeno questa è la sensazione che ha Alfonso da quando sono arrivati. Oggi, in particolare, avrebbe voluto qualche ora in più di luce. L’atto d’appoggio al Governo Repubblicano provvisorio è stato un successo, Aurora è stata la protagonista. Alfonso non è riuscito a gustarselo. È stato più preoccupato a controllare che non apparissero esuli monarchici a cui non piacciono le azioni di Aurora e del resto dei compatrioti che si sono organizzati per appoggiare il nuovo regime. Alfonso si avvicina a lei quando ha finito di ricevere gli auguri e gli dice che è calata la notte e che dovrebbero andarsene.

Aurora acconsente però tardano più di un’ora nell’uscire dal locale fino a che non rimane più nessuno che vuole parlare con lei. Quando escono però, i timori di Alfonso vengono confermati. Non c’è più luce e i lampioni creano ombre inquietanti. Le strade sono già quasi deserte. Arrivati a un certo punto passano per una strada stretta e si rendono conto del rumore di passi che si sta avvicinando che sembra andare al loro stesso ritmo. C’è un momento in cui son molto vicini che deve avvisare Aurora “Non guardare indietro, ma credo che qualcuno ci segua.”

Aurora si irrigidisce e entrambi accellerano. Non c’è più nessuno intorno a cui possono chiedere aiuto. Un uomo si sta avvicinando, ora è evidente, altrimenti non avrebbe svoltato dove lo hanno fatto loro. È una strada senza via d’uscita ed Aurora e Alfonso sono in trappola. L’uomo si avvicina di più ma i due non riescono a vedere il suo volto, ma scorgono la pistola che impugna. Alfonso è contrariato per l’ironia del suo destino: è sopravvissuto a mille pericoli, è riuscito a strappare Emilia dalla morte a Puente Viejo e ora sta per morire in una via di Parigi.

FINE QUINTA PARTE…


Il Segreto, la storia continua… A GIUGNO: UN RITORNO DAL PASSATO

AURORA E ALFONSO SI SALVERANNO DAL PERICOLO AGGUATO?

QUALE DESTINO ATTENDE LA CORAGGIOSA FIGLIA DI PEPA?

UN INASPETTATO INCONTRO CON UN UOMO DEL SUO PASSATO È ALLE PORTE…