Tuttalativu.it

Soap & Novelas: Il Segreto Terza storia inedita · ALFONSO È TORNATO! VIENE SVELATO IL DESTINO DI ALCUNI PERSONAGGI DOPO L’ESPLOSIONE FINALE!

Il Segreto Terza storia inedita, la storia continua … “Alfonso è tornato!”

Il Segreto Prima storia inedita - Maria e Gonzalo a Cuba. Dopo l'abandono di Puente Viejo, saranno riusciti a riconciliarsi definitivamente?

Dal mese di novembre 2020, in esclusiva mondiale vi proponiamo le storie inedite dei personaggi più amati della telenovela. Nel corso delle stagioni in tanti hanno lasciato Puente Viejo in cerca di un futuro migliore, chi per sfuggire a pericolosi nemici, chi per costruirsi una nuova vita. Ci siamo chiesti spesso cosa sia accaduto ai nostri beniamini. Il nostro blog vi svelerà in anteprima il loro destino con racconti nuovi, emozionanti e avvincenti per non abbandonare mai le vicende di Puente Viejo. E lo facciamo con questo post dedicato a Il Segreto, terza storia inedita.

Il Segreto · Alfonso torna a Puente Viejo dopo l’esplosione…

ALFONSO HA AFFRONTATO UN LUNGO VIAGGIO PER RAGGIUNGERE IL SUO PAESE NATALE IN CERCA DELLA MOGLIE. EMILIA GLI HA MENTITO, ORA LO SA: È MALATA ED È TORNATA A PUENTE VIEJO PER MORIRE, LONTANO DA LUI. L’UOMO NON HA ALCUNA INTENZIONE CHE SUA MOGLIE DICA ADDIO A QUESTO MONDO SENZA AVERLO ACCANTO E L’HA RAGGIUNTA IN FRETTA E FURIA. QUANDO GIUNGE, FINALMENTE, NEL PAESE DOVE HA VISSUTO LA MAGGIOR PARTE DELLA SUA VITA, SI TROVA IN UN PAESAGGIO INFERNALE: UN INCUBO DI POLVERE, MORTI E DETRITI. FORSE, È GIA TROPPO TARDI. FORSE, NON RIUSCIRÀ A VEDERE VIVO L’AMORE DELLA SUA VITA.

Il Segreto, anticipazioni puntate spagnole: grossi problemi per Alfonso - Super Guida TV

PUENTE VIEJO 1931

Il treno su cui viaggiava Alfonso Casteneda è in ritardo. Alfonso aveva viaggiato sapendo che Emilia, l’amore della sua vita non si era recata a Puente Viejo per Matias, Camelia e Marcela. Le ragioni che aveva usato per tornare in Spagna non erano altro che menzogne, scuse e finzioni. La tragica verità è che è malata gravemente e vuole morire sola. Il Dottor Calderon, il medico che aveva fatto la diagnosi non è riuscito a sopportare questo peso e aveva confessato tutto ad Alfonso.

Non appena aveva saputo la verità, Alfonso aveva lasciato Natalia alle cure di Maria e aveva preso la prima nave per la Spagna. Aveva avuto la tentazione di scrivere a Matias del suo arrivo, ma poi ci ha ripensato temendo che Emilia potesse fuggire per proteggerlo. Riteneva fosse meglio sorprenderla. Ora, sul binario, è lui ad essere sorpreso. La stazione di Munia è piena di militari armati che camminano parlando di feriti e morti … a Puente Viejo!

Il Segreto Terza storia inedita

Alfonso comincia ad allarmarsi. Si avvicina a due soldati e chiede loro: “Cosa è successo a Puente Viejo?”

“Hanno messo delle bombe nell’intero paese” risponde il ragazzo che continua dicendo “Sembra sia stato il parroco niente meno…” Il superiore interrompe il subordinato “Penso sia ingiusto accusare il parroco senza prove, ma sappiamo che molti abitanti sono rimasti feriti è che è ancora pericoloso” Alfonso preoccupato cerca di dissimulare la sua ansia, ringrazia i due soldati ed esce dal binario fino alla banchina che da accesso alla stazione e da li alla strada. Non ci sono taxi, ne automobili da noleggiare. L’impotenza gli fa lanciare un grido di pura rabbia. Si mette a correre per raggiungere il paese a piedi, quando vede un veicolo avanzare nella sua direzione. Alfonso si lancia in mezzo alla carreggiata facendo segno che si fermi e per poco non viene investito.

Dopo la frenata ecco la sorpresa: “Alfonso Castaneda, da quanto tempo…” Al volante del furgone c’è Eugenio “il peloso”, un camionista di Munia che frequentava la Locanda. Alfonso cerca di  convincere l’uomo a portarlo a Puente Viejo e lui accetta.

Il segreto, spoiler Spagna: Don Filiberto finisce nel mirino della setta degli arcangeli

Gli ultimi chilometri prima di arrivare a Puente Viejo sono una tortura. Decine di colonne di fumo si levano al cielo, di tali dimensioni da dare l’idea della magnitudine del disastro. Alfonso si attacca al camion come se potesse spingerlo lui stesso a procedere più velocemente, ma non c’è nulla da fare se non resistere all’impazienza, che si trasforma in disperazione quando trovano un ultimo controllo prima di raggiungere il ponte sul fiume, oltre il quale si intravedono le prime case del paese. Hanno un problema: i militari non fanno passare nessuno che non si trovasse già nel luogo in precedenza.

Alfonso ed Eugenio mettono a punto un piano… Eugenio distrae i soldati mentre Alfonso ne approfitta per uscire dal camion dal lato opposto. Si lascia cadere dal dislivello e guada il fiume senza che nessuno lo veda. Una volta che lo ha attraversato, sale verso l’altro lato del ponte. I militari continuano ad essere occupati con il camionista e non gli prestano attenzione. Da quel punto inizia il cammino verso le prime case del paese; molti paesani fuggono. Camminano con i vestiti e la pelle annerita dall’esplosione. Alcuni sono soli, si trascinano a malapena, altri portano sulle spalle o su barelle improvvisate i feriti più gravi. Anche non riconoscendo nessuno, ha già capito di doversi preparare al peggio.

Il Segreto Anticipazioni 30 luglio 2017: Alfonso vuole uccidere Nicolas

La piazza di Puente Viejo è irriconoscibile a causa delle esplosioni. Una nube grigia che puzza di polvere impedisce di vedere più in là di qualche metro. Le braci, che brillano incandescenti sotto i detriti creando come dei bracieri giganti, tingono di rosso il fumo. In questa scenografia infermale ci sono cittadini che vanno e vengono, “sparendo” nella foschia. Nessuno sembra accorgersi della presenza di Alfonso fino a quando una voce familiare lo fa reagire. Alfonso sente una stretta al cuore: è suo figlio Matias! Fa un passo verso di lui, anche Matias si gira e lo vede: ha un attimo di smarrimento mentre si rende conto che suo padre si trova li, davanti a lui, in quello stesso momento.

Si lancia verso di lui “Padre!”, i due si stringono con forza, ignorando per un attimo il disastro che li circonda. Com’è possibile? Cosa fate qui?” dice Matias. “Volevo farvi una sorpresa e ho trovato questo disastro” Alfonso tace, per il momento, di essere a conoscenza della malattia di Emilia.

Il Segreto: Il Segreto: Emilia e Alfonso accolgono Matias ma..Video

“Marcela e Camelia? È tua madre, dove sono? dice Alfonso. Matias risponde “Marcela e Camelia sono state le prime a correre alla Puebla per chiedere soccorso, stanno entrambe bene. Della mamma non si sa ancora nulla.” Proprio in quel momento Alfonso vede Hipolito e Tiburcio che trasportano un corpo inerme avvolto in un lenzuolo. È l’ultimo di una lunga fila che arriva fino all’altro lato della piazza. I morti sono tanti, troppi. Alfonso guarda Matias, nei suoi occhi si legge il timore che quel cadavere possa essere Emilia.

Tiburcio e Hipolito si avvicinano per informare e vedono Alfonso: dopo l’iniziale sorpresa e un caloroso saluto, Hipolito da qualche spiegazione sulla vittima. Per fortuna i loro timori non vengono confermati. Si tratta di una delle figlie di Perico; la casa è stata rasa al suolo e Dolores è rimasta a consolare la moglie di Perico.

“Qui ci sono novità?” chiede Hipolito. Matias continua a guardare la fila di persone “Nulla, è venuto il momento di fermarsi. Non sembra esserci più nessuno” e torna dai volontari perché si fermino. Alfonso ha solo una cosa in testa in quel momento.

Il Segreto Terza storia inedita

Alfonso vuole trovare Emilia ma nessuno sembra averla vista. “Questo potrebbe essere un buon segno” dice Tiburcio. Poi Alfonso domanda di Francisca e Raimundo. Matias scuote la testa e inghiotte la saliva per sciogliere il nodo che si forma in gola per pensare a suo nonno. “Sono morti entrambi”, la voce di Matias si rompe dall’emozione parlando del nonno e Hipolito continua “Raimundo è morto sul colpo e Francisca subito dopo, abbracciandolo, come se volesse passare il resto dell’eternità al suo fianco. Li ha trovati Mauricio.”

Mauricio torna tutto coperto di polvere, sembra distrutto, “Castaneda! Questo non me lo aspettavo.” Alfonso domanda di Emilia ma anche lui non sa nulla. L’ex sindaco spiega che il Capitano Huertas e alcuni uomini che ha riuscito a reclutare sono andati all’Havana dove si trovavano Antonita e Onesimo, oltre ai domestici e che potrebbero esserci almeno dieci persone sepolte. Anche gli operai di Solozabal si sono organizzati per togliere i detriti dalla Villa dove si trovavano Don Ignacio, Carolina, Pablo e Manuela che potrebbero essere morti anche loro.

Il Segreto Terza storia inedita

Arriva Alicia Urrutia. La sindaca appena eletta è sopravvissuta all’esplosione ma non Jesus ed Encarnacion, i suoi genitori. La ragazza tuttavia continua ad andare avanti, aiutando come può. “Continuo a chiamare il Governatore. I militari non sono sufficienti per trasportare i feriti. Dovrebbero mandarci più veicoli, un medico e qualcosa, qualsiasi cosa!” Matias le presenta suo padre che le fa le condoglianze e lei risponde “Ci sarà tempo per piangere i morti.” L’integrità di Alicia è ammirabile, si nota che sta tentando di sovrastare il dolore per compiere il suo dovere.

Poi si aggiunge a loro Tomas de Los Visos che nonostante abbia inspirato tanto fumo dice che hanno visto Emilia vicino alla vecchia enoteca, prima dell’esplosione. Non c’è bisogno di dire altro che tutti corrono li. La strada è distrutta, le facciate delle case sono collassate ma in pochi secondi tutti sono pronti a togliere le macerie.

Il Segreto Terza storia inedita

Nelle ore seguenti non smettono di rimuovere mattoni fumanti. La temperatura si alza ma a nessuno importa: sono tutti decisi a ritrovare Emilia. Dopo molte ore si accorgono che in quel punto non si trova nessuno.. Alfonso lancia un grido di disperazione che strazia tutti. Si è già dimenticato di essere andato a Puente Viejo per smascherare una pietosa menzogna di sua moglie. Tutto quello che aveva pensato di dirle, sono parole senza senso ormai.

Il silenzio straziante e il fumo verranno ricordati come il giorno più triste della storia di Puente Viejo. Il silenzio è tale che un gemito, un lamento si leva verso Alfonso dal mucchio di detriti di una facciata a pochi metri sulla sinistra. “Sembra Emilia!” grida Alfonso correndo verso quella direzione. Nessuno dice nulla ma una tragica domanda serpeggia fra di loro. Riusciranno a giungere dove pensano sia sepolta Emilia prima che sia troppo tardi?

FINE PRIMA PARTE…

Il Segreto Terza storia inedita


Il Segreto, la storia continua… A FEBBRAIO : EMILIA E ALFONSO SECONDA PARTE

Alfonso riuscirà a fare pace con Emilia e le dichiarerà tutto il suo amore o il suo perdono è arrivato troppo tardi?

Il Segreto Terza storia inedita