Tuttalativu.it

Soap & Novelas: #IlSegreto Nona storia inedita · MARCELA, MATIAS, BEATRIZ – IL DRAMMA DELLA GELOSIA

Il Segreto Nona storia inedita, la storia continua … “Il misterioso investitore”

Soap&Novelas: Il Segreto Ottava Storia Inedita AURORA E LUCAS ANCORA INSIEME. A PUENTE VIEJO TORNA BEATRIZ DOS CASAS! SARÀ GUERRA CON MARCELA?

Dal mese di novembre 2020, in esclusiva mondiale vi proponiamo le storie inedite dei personaggi più amati della telenovela. Nel corso delle stagioni in tanti hanno lasciato Puente Viejo in cerca di un futuro migliore, chi per sfuggire a pericolosi nemici, chi per costruirsi una nuova vita. Ci siamo chiesti spesso cosa sia accaduto ai nostri beniamini. Il nostro blog vi svelerà in anteprima il loro destino con racconti nuovi, emozionanti e avvincenti per non abbandonare mai le vicende di Puente Viejo. E lo facciamo con questo post dedicato a Il Segreto, Nona storia inedita

Il Segreto · Il misterioso investitore

L’IDENTITÀ DELL’INVESTITORE CHE DOVREBBE SALVARE PUENTE VIEJO DALL’OBLIO È STATA SVELATA. BEATRIZ È ARRIVATA IN PAESE E SEMBRA CHE GLI ANNI L’ABBIANO CAMBIATA. MARCELA, PERÒ, NON RIESCE A FIDARSI DI LEI E TENTA IN TUTTI I MODI DI METTERE IN GUARDIA IL MARITO, EUFORICO DINNANZI ALLA POSSIBILITÀ DI RICOSTRUIRE IL SUO AMATO VILLAGGIO.

PUENTE VIEJO 1931

Beatriz e Marcela si guardano negli occhi. Alcuni come Tomas, Alicia o Don Ignacio non hanno conosciuto la figlia di Hernando Dos Casas ma sono comunque impressionati dal modo in cui è piombata al loro incontro. Marcela è assalita da tante emozioni che lo stomaco le si chiude e le labbra si cuciono, impedendole di rispondere come vorrebbe. L’ultima arrivata insiste a rivolgersi proprio a Marcela. “Non devi temere nulla da me. So bene che hai tutto il diritto di odiarmi per quello che è accaduto tra di noi.” Ora gli sguardi si rivolgono verso Matias: lui è “quello” che è successo tra di loro. Quelle occhiate feriscono l’anima di Marcela che si sente esposta davanti a tutti i vicini.

“Per questo voglio chiederti perdono, in pubblico, appena arrivata. Ti ho trattata male e me ne dispiaccio.” Mentre Marcela si sente rimpicciolire, Beatriz avanza come una diva. E non è solo per quello che dice: è meravigliosa. Impossibile non ammirare la sua bellezza, così serena e tranquilla. I suoi capelli corti, così alla moda, fanno risaltare i gioielli che le illuminano la pelle e la seta dell’abito, in contrasto con i vestiti macchiati che indossano il resto delle donne.

“E a tutti gli altri” dice Beatriz girandosi verso i presenti perchè sia chiaro che tutti siano interpellati, “chiedo che abbiate fede. Voglio aiutarvi. Sento di avere un debito con Puente Viejo e torno disposta a saldarlo.” Le espressioni degli abitanti cominciano a cambiare: la sorpresa ha lasciato spazio all’ammirazione. Dolores da il bentornato alla Dos Casas. Anche Matias reagisce e si avvicina a Beatriz, guardando di sbieco Marcela. La donna non ha intenzione di rispondere, soprattutto dopo aver taciuto di fronte a Beatriz e con il marito disposto a fare gli onori di casa.

“Permettimi di presentarti ai nuovi vicini che non conosci.” Il cerchio si stringe attorno a Beatriz, che porge la mano a Don Ignacio, Alicia, Tomas poi al Capitano Huertas e Tiburcio. Tutti rispondono al saluto con gratidutine e speranza. Marcela fa un passo indietro; si sente estranea a quello che sta accadendo. Lo scambio di gesti gentili e sorrisi tra i suoi vicini alla donna che più danno le ha fatto al mondo la ferisce. L’unica cosa a cui riesce a pensare è andarsene da li, ne ha avuto abbastanza. Mai, nella vita, si è sentita tanto sola.

Nelle ore seguenti, tutti si sforzano di spiegare a Beatriz il piano che le aveva anticipato Matias. Alicia, Tomas, Hipolito e Don Ignacio si rubano la parola ansiosi di illustrarlo. Vogliono che sia chiaro il loro impegno nella ricostruzione di Puente Viejo. Matias è il primo ad accorgersi di quanto Beatriz sia sopraffatta da tante spiegazioni e dati. “Temo che stiamo parlando tutti insieme e non ce ne siamo resi conto.” Con un sorriso complice la donna risponde “In verità sono un pò confusa. Tu Matias, mi conosci bene…”

Don Ignacio si scusa per il resto del gruppo e la Dos Casas propone una riunione per la mattina seguente. Il sorriso di Beatriz viene rivolto ancora a Matias. “Meglio che tu vada da Marcela. Non prendertela per come se n’è andata, anche io al suo posto penserei male.” Lo sguardo di Matias è stranito: Beatriz sta mostrando una generosità e un’empatia nei confronti di Marcela molto strane. Matias torna pensieroso da Marcela e Beatriz lo osserva come si allontana; in un secondo, il brillio dei suoi occhi lascia intravedere che potrebbe aver mentito nell’affermare che il tempo cambia tutto. La voce di Tomas la riporta alla realtà.

Il Segreto, le trame dal 26 al 30 marzo 2018 | TV Sorrisi e Canzoni

“Possiamo trovarvi una stanza in una delle case rimaste intatte dopo l’esplosione. Potrete godere di tutte le comodità disponibili a Puente Viejo, che come sapete non sono molte dopo le bombe esplose.” Beatriz si sforza nuovamente di sorridere con circostanza per dimostrare quanto sia grata, ma non ci riesce. “Ho affittato un alloggio alla Puebla e ho un’automobile a mia disposizione. Preferisco dormire lì.” Alicia interviene cercando la complicità di Beatriz “Non ve ne fate un cruccio, anche io preferirei mantenere le distanze al vostro posto.” Beatriz interpreta le parole di Alicia come un’aggressione; senza perdere il sorriso si mette sulla difensiva dicendo alla sindaca che non potrebbe trovarsi al suo posto neanche lontanamente, lanciandogli un’occhiata gelida per sottolineare le sue parole. Poi prende le sue cose e si allontana affermando si essere molto stanca.

Anche Don Ignacio e Hipolito si sono accorti del tono pungente che Beatriz ha usato. “Sembra che qualcosa le abbia dato fastidio” commenta Hipolito, rispondendo in maniera indiretta alla domanda retorica di Don Ignacio “Di fronte ai nostri occhi è diventata una persona completamente diversa in un secondo. Sarà stato perchè Matias se n’è andato?” Alicia risponde “Lei lo ha invitato ad andarsene però non sempre quello che diciamo coincide con quello che realmente vogliamo. Ma noi occupiamo della ricostruzione di Puente Viejo.” Tomas tenta di rimarcare questa dichiarazione. Alicia con una smorfia dice a Hipolito e a Ignacio che non ha un buon presentimento. Il De Los Visos cerca di trasmettere un senso di sicurezza, ma nello sguardo di Alicia si può leggere sfiducia nei confronti che Beatriz ha causato con la sua affermazione. Spera di sbagliarsi ma teme davvero che lei sia un problema e non una soluzione.

Marcela tenta di far capire al marito che a muoverla non è la gelosia, ma che c’è qualcosa di più oltre alla repulsione a voler difendere il suo matrimonio da chi considera una rivela. Matias l’accusa di essere una ragazzina e di guardare al futuro è che la donna è arrivata da lontana disposta ad aiutare il paese. “La sua offerta non ha ne capo ne coda. Comparire così, dopo tanto tempo, con il consenso di Hernando di seppellire una seconda volta la sua fortuna a Puente Viejo.” Marcela fa una pausa aspettando che Matias prosegua con le sue invettive, perchè le sembra evidente stia dicendo la verità. Lui non dice nulla e lei continua “Troppo bello per essere vero, e tutto questo senza contare che si tratta di una persona che ha giurato vendetta. Matias, anche tu se non fossi accecato dal fatto che sia Beatriz, lo vedresti.” 

Matias dice ” Lei è venuta fino a qui disposta ad aiutare, si merita che le diamo un’opportunità.” Marcela continua affermando che nessuno può cambiare cosi tanto ma Matias le dà dell’ingiusta. “L’unica cosa ingiusta e che tu abbia fiducia in lei e non in me. Suppongo fosse questo che ti aspettavi. L’amore della tua vita.” il tono di Marcela si fa sempre più amaro. “Questo è quello che succede? Credi che provi ancora qualcosa per Beatriz?” Marcela prende aria e affronta lo sguardo di Matias “Dimmi che non lo hai pensato. Che non ti è passato per la mente.”

“Ho pensato solo al futuro di Puente Viejo, al nostro futuro.” risponde il Castaneda. “Se questo fosse vero non avresti riportato Beatriz nelle nostre vite.” Matias inizia a esasperarsi e perdere la pazienza “Quello che è successo fra noi tre è un capitolo chiuso.” “Lei non l’ha mai chiuso: fino all’ultimo momento che ha passato a Puente Viejo non ha smesso ti tentare di mettersi fra di noi.” continua arrabbiata Marcela. Matias risponde di aver scelto lei ma la donna risponde che ha tardato molto a farlo e ora…

“E ora devi continuare a fidarti. Vuole solo ricostruire il paese, niente di più.” interrompe il Castaneda. Ora è Marcela a esasperarsi. Si alza, gesticola, impazzisce e non riesce a convincere Matias della cattiveria e del doppio gioco della rivale. “Beatriz non è sincera. Se Don Hernando conferma di essere a conoscenza degli affari della figlia mi rimangerò la parola e le chiederò scusa.” Matias sembra essere rimasto senza parole e la moglie non può fare nulla per fermalo. Tenta di contare fino a cento, dice a se stessa di lasciare tutto in mano a Matias però i suoi buoni propositi cadono presto e si prepara a uscire…

Beatriz sta per mettersi a letto quando bussano alla sua porta. Quando capisce che è Matias esce dalla stanza con la camicia da notte. I due si chiudono in stanza… I primi secondi nessuno dice nulla e Matias si siede sulla poltrona. Beatriz non sopporta di vederlo arrabbiato e tenta di consolarlo “Hai litigato con Marcela? Ti ho chiesto di essere comprensivo. L’ultima cosa che voglio è crearti problemi.” Matias risponde “Troppo tardi. Sei sempre stata un problema. Da quando hai offerto di aiutare, anche prima, quando ti sei messa in contatto con me con la scusa delle esplosioni. Già allora sapevi cosa sarebbe successo. E ora eccoci qui a giocare…” Beatriz continua “Non so cosa ti abbia detto Marcela, ma devi capire che il suo giudizio è inubilato dalla gelosia. Voglio solo aiutare.”

“Smetti di fingere. Non ti importa nulla se Puente Viejo risorge o muore. Lo sai: io avrei dovuto vederlo prima, ma ero talmente disperato che mi sono attaccato alla possibilità che la realtà fosse buona come la fantasia di cui avevo bisogno per alimentare l’illusione. Quando ti sei offerta di aiutare, non ho capito nulla. Come sono stato cieco!” risponde l’uomo. Beatriz cerca di convincerlo del contrario ma Matias ha un asso nella manica e prende un telegramma “Questo è la risposta di tuo padre al telegramma che gli ho mandato perchè confermasse che agisci a suo nome. E non è così. Non hai denaro nè intenzione di aiutare il paese. Tuo padre pensava fossi a Lione con quello che lui ha definito, “l’ultimo di una lunga lista di amanti.” Beatriz sa che le sue bugie non possono continuare dopo che Matias l’ha messa alle strette ricordandole la sua vendetta.

Beatriz ingoia la saliva: è arrivato il momento della verità. Ora può mostrare come si sente.

Anticipazioni Il Segreto: Hernando Dos Casas è un'assassino - Spettegolando

“Mi hai umiliata. Mi hai spezzato il cuore. Pensavo sarei riuscita a riprendermi, ma mi sbagliavo. La verità è che le esplosioni sono state una scusa, il denotatore mi ha ricordato quanto vi odiassi.” Matias colpisce un mobile rabbioso. Beatriz cerca di alimentare la rabbia dell’uomo Sei solo uno stupido Matias. Un omuncolo senza volontà che si può manipolare come una marionetta. E pensare che per anni ho penato per te… Ora avrai quello che ti meriti: tu e il tuo paesino infetto sparirete dalla faccia della terra mentre io me la rido!”

Matias sta impazzendo: è sul punto di scagliarsi contro di lei, ma la donna non arretra anzi lo sfida alzando il mento. Quando sta per cedere alla rabbia, Matias si calma e non si lascia approfittare “Non cadrò nella tua trappola per farmi denunciare.” “Certo che ti denuncerò, sarà la mia parola contro la tu. Dirò che mi hai aggredita, che mi sono difesa e per questo sei stato ferito alla testa.” dice la folle. Matias la guarda senza capire ma Beatriz afferra il barile e lo colpisce in testa: il ragazzo a stento rimane in piedi.

“Ora mi metterò a urlare, Matias Castaneda…” La figlia di Don Hernando non riesce a finire la frase che Marcela e il Capitano Huertas la bloccano e la smascherano. Beatriz riesce a mantenersi composta ridendo come una pazza mentre il Capitano prende le manette. Marcela le chiude la bocca con uno schiaffo . Beatriz rimane gelata, se non avesse le manette si lancerebbe contro la donna. Matias e Marcela escono dalla stanza d’albergo abbracciati senza voltarsi indietro.

Il Segreto, le trame dal 2 all'8 novembre 2020 | TV Sorrisi e Canzoni

Nelle ore successive Matias e Marcela non si separano e decidono di non denunciare Beatriz. Non la vogliono rinchiudere in una prigione vicina; sempre insieme, concordano con Don Hernando il suo trasferimento con due uomini di Huertas alla frontiera, dove lo stesso Dos Casas prenderà in carico sua figlia. Ora manca solo che Matias affronti le conseguenze della sua momentanea pazzia. L’uomo chiede perdono a Marcela che dice che il villaggio è finito.

Tomas arriva con un’espressione preoccupata. “Ho saputo di Beatriz. Mi dispiace. Questo è l’ennesimo segno della nostra disperazione. Non sono nemmeno sicuro che riusciremo a ottenere una degna sconfitta.” Marcela e Matias si guardano straniti. “Che succede Tomas? Dov’è Alicia’” “Alicia ci abbandona. Sarà meglio che vi dia lei tutti i dettagli. Cosa faremo adesso?” Il gesto di delusione di Tomas sottolinea la disperazione nella sua domanda che rimane sospesa fra i tre…

FINE SETTIMA PARTE…


 Il Segreto, la storia continua… AD AGOSTO : ALICIA E TOMAS

AMORE DOPO LA TRAGEDIA

NEL DOLORE, OGNI BARRIERA CADE E IL SENTIMENTO FIORISCE PIÙ FORTE CHE MAI. ALICIA E TOMAS AVRANNO UN FUTURO INSIEME?