Soap & Novelas: #TerraAmara settimana dal 10 al 16 settembre 2023 #BirZamanlarÇukurova · MUJGAN E KEREM ALI RISCHIANO DI AFFOGARE MA ZULEYHA LI SALVA E YILMAZ VA SU TUTTE LE FURIE. I DUE DI NUOVO VERSO LA FUGA, VENGONO SCOPERTI ANCORA!

Terra Amara, Settimana dal 10 al 16 settembre 2023

Anticipazioni della settimana dal 10 al 16 settembre 2023 per la serie tv turca “Terra Amara”. La serie è in onda dal lunedì al sabato alle 14:10 mentre domenica alle 14:30 circa su Canale 5. Ambientata ad Istanbul all’inizio per poi spostarsi a Çukurova negli anni 70, la soap narra della coppia composta da Züleyha e Yılmaz. Insieme, dovranno lottare contro tutto e tutti per vivere il loro amore. 

Seguono le anticipazioni della settimana e la tabella con i dati Auditel. I lettori potranno effettuare i confronti rispetto alle settimane precedenti con le vicende della serie turca con protagonisti Hilal Altınbilek e Ugur Gunes. Ma cosa succederà nel corso della settimana? Andiamo a seguire le anticipazioni dalla puntata versione internazionale dalla 235 alla 241 prima parte (per tutti i post di anticipazioni di Terra Amara clicca QUI)

Terra Amara · Anticipazioni della settimana 

Mujgan confessa di aver finto di essere incinta per costringere Yilmaz a rimanere con lei, scatenando la collera di quest’ultimo e di Fekeli. Yilmaz decide di trascinare Mujgan davanti a Zuleyha nel giardino della villa degli Yaman e davanti a tutti la costringe ad ammettere di aver mentito. Demir comprende così che l’amore tra Yilmaz e Zuleyha è ancora solido. Tornata alla tenuta di Fekeli, Mujgan deve affrontare anche sua zia Behice e si rende conto che neppure Fekeli è disposto a perdonarla questa volta. Zia e nipote vengono allontanate dalla tenuta e costrette ad andarsene senza Kerem Ali, malgrado Mujgan supplichi suo marito Yilmaz di lasciarle il figlio. Mentre vengono portate a Instanbul dagli uomini di Yilmaz, però, Fekeli interviene e decide di far rimanere le due donne a Cukurova.

Zuleyha ha confessato a Demir di essere innamorata di Yilmaz. L’uomo si è mostrato molto comprensivo nei confronti della moglie. Zuleyha lo racconta a Yilmaz, che non crede nella buona fede di Demir e convince Zuleyha a mettere in atto la loro fuga. Rasit compra un anello per Fadik e lo nasconde in un vaso di fiori. La nonnina crede che sia un regalo per lei e se lo mette al dito.

Mujgan è distrutta perché Yilmaz non le permette di vedere Kerem Ali. Disperata, decide di rivolgersi a Zuleyha che, colpita dalla sofferenza di Mujgan, rapisce Kerem Ali e lo porta alla madre per un breve saluto. Mujgan però tenta di scappare con il figlio. Entrambi cadono in un fiume in piena e vengono trascinati via dalla corrente.

Zuleyha salva Kerem Ali e Mujgan dal fiume in cui erano caduti, sotto lo sguardo vigile di Hayri che riporta subito l’accaduto a Demir. Zuleyha quindi scopre che Demir l’ha fatta seguire di nuovo da uno dei suoi uomini mentre lui le aveva esplicitamente detto che non lo avrebbe più fatto. Quando Yilmaz scopre che la vita di suo figlio è stata messa in pericolo da Mujgan, la minaccia, ma Zuleyha interviene in difesa della dottoressa.

Yilmaz e Fekeli decidono che è meglio far tornare Mujgan e Behice alla villa, così da poterle controllare ed evitare altri pericolosi comportamenti, fino al divorzio. Intanto, Fikret affitta una casa in segreto e, scopre che Yilmaz ha venduto le sue proprietà a Hunkar Yaman.

Alla tenuta la tensione è palpabile. Saniye non accetta l’autorità di Sevda e si rifiuta di obbedirle. Sevda ne parla con Demir il quale va su tutte le furie e riprende duramente Saniye. Nel frattempo, dopo quanto accaduto con Mujgan, Fekeli accetta che lei e Yilmaz divorzino, purché Mujgan rimanga ad Adana in una casa da lui acquistata e che Kerem Ali resti a vivere col padre.

Mujgan non accetta di separarsi dal figlio e progetta di farsi trasferire in una piccola località dove fuggire col bambino. Anche Yilmaz e Zuleyha progettano la loro fuga e decidono di partire nel giorno della cerimonia di celebrazione della morte di Hunkar. A villa Yaman, Rasit sembra scomparso e nemmeno la sua amata Fadik sa dove sia finito. Il giorno prima, per farle una sorpresa, aveva nascosto nella serra un anello, che trovato da Azize la quale, pensando fosse un regalo per lei, lo indossa. Rasit, cerca di riprendere l’anello, ma Sevda sopraggiunge e, pensando a un furto, lo licenzia. Saniye e Fadik così cercano invano di difendere Rasit, spiegando a Demir e Zuleyha l’accaduto. Zuleyha e Yilmaz preparano la loro fuga. Cogliendo l’occasione della cerimonia di celebrazione della morte di Hunkar,

Zuleyha scioglie un potente sonnifero nella bevanda che lei stessa prepara e che tutti bevono. Durante la notte, mentre tutti dormono sotto l’effetto del sonnifero, Yilmaz e Zuleyha fuggono con i bambini. Yilmaz e Zuleyha, nella notte, cercano di fuggire con i bambini nella speranza di potersi finalmente costruire una vita insieme, ma vengono fermati dalla polizia. Il Commissario avverte Demir, che va alla stazione di polizia a riprendersi i suoi figli Adnan e Leyla e chiede a Zuleyha di tornare a casa con lui. Alla stazione di polizia, Yilmaz trova il padre Fekeli, l’uomo è furioso con lui per avergli portato via il nipote Kerem Ali senza dirgli nulla, e gli dice che non lo considera più suo figlio.

AUDITEL DELLA SETTIMANA DI TERRA AMARA