Tuttalativu.it

Syria (Loredana Bertè) vince la prima edizione di #StarInTheStar: ha del potenziale, merita una seconda edizione!

Ieri sera su Canale5 si è conclusa la prima edizione di Star in the star, il nuovo format tedesco (Big Performance) condotto da  Ilary Blasi e prodotto da Banijay. Dopo cinque puntate e tante esibizioni, a vincere è stata Loredana Bertè, sotto la cui maschera si nascondeva la grandissima Syria. Al secondo posto Mina, ovvero Lola Ponce, a seguire Michael Jackson (Alexia) e Lady Gaga (Silvia Salemi).

Gli ascolti purtroppo non hanno raggiunto le aspettative, tuttavia lo show è risultato di grande livello: ben condotto, ben fatto, coreografie spettacolari e tanto divertimento. Insomma, una seconda edizione la meriterebbe, ma sembra difficile che ciò accada. In ogni caso lo show ha del potenziale e probabilmente un’altra chance si potrebbe anche dare.

Con un giuria più forte (tre nomi a caso Cristiano Malgioglio, Simona Izzo Iva Zanicchi, ma se ne potrebbero fare tanti altri), cast più forte, commerciale e attuale e una collocazione migliore potrebbe andare bene. Un difetto della prima edizione è proprio quello di essersi rivolti troppo agli over. Perché non provare con un cast più “giovane” fatto da Ed Sheeran, Marco Mengoni, Alessandra Amoroso, Emma, Adele e artisti del genere? Sarebbe un peccato “arrendersi” qui!