Crea sito
Tuttalativu.it

Tommaso Zorzi: “Voglio fare gavetta, eviterei di fare un programma la domenica”

Tommaso Zorzi è da mesi al centro delle scene. Prima la partecipazione al Grande Fratello Vip da settembre a marzo, con tanto di vittoria finale. Poi l’opinionista all’Isola dei Famosi e al Maurizio Costanzo Show e oggi partirà il suo nuovo programma, Il Punto Z, in diretta alle 20.45 su Mediaset Play. Inoltre da domani commenterà il day-time del reality, alle 18.20 su Italia1. Insomma, una settimana molto piena e impegnativa, ma del resto serve fare gavetta.

Il conduttore e showman ha rilasciato un’intervista interessante a Il Giornale, eccone un estratto:

“Stasera parte Il Punto Z, talk che mi sono cucito addosso e che strizza l’occhio al game e al varietà. Primo ospite Maurizio Costanzo, la sua pacca sulla spalla al mio debutto sarà per me un battesimo di fuoco. Per me sarà la gavetta di cui ho bisogno. Interviste, spazi sui contributi social più curiosi riguardanti l’Isola. A ogni ospite sarà consegnata la Tommy Card dove potranno scrivere confidenze o messaggi per me che non hanno il coraggio di dirmi a voce. E poi riproporremo un gioco cult della tv ispirato a Pronto Raffaella? cioè il famoso barattolo di fagioli di cui bisogna individuare il numero. Nel mio caso ci saranno i piselli, sa com’è, l’ho dovuto rendere mio…”

“Nel ruolo di opinionista non mi ero mai cimentato, non è facile. Devi prendere posizioni nette e essere pungente, di conseguenza becchi valanghe di insulti, però mi diverte. Non che non sia abituato…”

“Alla tv posso offrire qualcosa di politicamente scorretto ma onesto, un intrattenimento sano che non va al massacro delle persone. Ho la fortuna di essere seguito da persone di 80 anni e ragazzini di 13, solo così può portare davanti la tv anche chi l’ha abbandonata, i giovanissimi. Non mi vedrei mai alla conduzione di un reality. Lavorare con Maria De Filippi sarebbe un sogno, accetterei di tutto, ma non mi è arrivata nessuna proposta. Se debutto nel “mondo Maria” vorrei farlo al meglio, non mi permetterei mai la mediocrità”

“Maurizio Costanzo è un maestro, gli invidio la straordinaria capacità di stroncare pollai sul nascere. Dopo il GF Vip volevo evitare la sovraesposizione, ho evitato salotti in generale, non solo la d’Urso. Ho preferito concentrare le mie energie in contesti dove avessi un ruolo. Condurre un programma la domenica pomeriggio? Sarebbe una responsabilità enorme, mi piacerebbe molto, ma non so se me la sentirei. E’ un contenitore dove non puoi sbagliare un colpo, sono un po’ giovane per certe ambizioni”

“Chi non sogna Sanremo? Mal che vada, ripeto: sono un ottimo stagista. Posso dire che per un po’ me la sono goduta, anzi me la sta godendo!”