Tuttalativu.it

Conferenza stampa di Morgan: Contro Soave e Bugo dichiara “Ho subito mobbing, sono stato violentato. Bugo deve dire grazie a me” #Sanremo2020

Conferenza stampa di Morgan: Contro Soave e Bugo dichiara “Ho subito mobbing, sono stato violentato. Bugo deve dire grazie a me” #Sanremo2020

Morgan: “Bugo non regge il palco e soffre di questo. Gli ho detto senti Bugo, ti stanno consigliando male. E lui o non risponde o insulta. Se gli dici che devi cantare, in quel momento hanno iniziato a cambiare le cose. Che palle. Mai fatto le prove, arriviamo al giorno della diretta senza fare le prove. Non è professionismo questo, è uno schifo. Amadeus vuole fare un bello spettacolo, tutto quello che si frappone a questo è mobbing, chi segue Bugo ha creato un casino. Amadeus diceva che avrebbe sistemato tutto e lo ringrazio, è l’unico che non ha fatto mobbing. Mi dispiace per lui. L’unico che ha cercato di risolvere i problemi. Il cantautore prima vive e poi canta, io ho scritto sulle scale una strofa di un minuto. Se avesse avuto pazienza, l’avrebbe sentita tutta. Mi sono arrabbiato perchè non riuscivamo a fare una c*zzo di prova. La sua (Bugo) organizzazione stranamente non c’era. Bugo continuava a insultarmi, a dirmi c*zzo dici testa di c*zzo, dobbiamo solo divertirci. Questo è un amico? Giovedì volevo raccontare Endrigo agli italiani, sapete il mio stile. Volevo dare un paio di chiavi di lettura, ma poi ho pensato di non farlo. Quando è partito il pezzo Bugo è sceso e ha iniziato a cantare tutto, non doveva farlo. E’ stato davvero brutto. Lì era chiara la cosa, Morgan deve andare fuori dai c*glioni. Ieri ho giocato, mi sono divertito. Ringrazio i giornalisti che sono venuti, gli altri se ne andassero a fanc*lo. Bugo non sapeva che avevo cambiato il testo. Lui non era stato in grado di reggere lo spettacolo e allora mi sono divertito ieri, chi la fa l’aspetti. Soave ha detto che sto male? Sto benissimo. Ma con chi ragionate? Con un manager che rovina la vita degli artisti. E’ un pazzo, è un delirante. Ho detto a Bugo e alla Rai, togliete Soave, allontanatelo. Secondo lui io dovevo rinunciare e allora ha fatto il mobbing, mi ha messo in una condizione di crisi. Soave non è riuscito a indebolirmi. Mi deve stare lontano. Lo sapete che mi ha messo le mani addosso? Ma dove siamo ragazzi? Neanche alle elementari. Siccome ho iniziato a subire il mobbing ho detto al mio manager mi fai un contratto? Perchè questi non mi pagano. Va bene tutto, io sto qua a fare un favore a Bugo e non mi paghi? Ho affittato io gli strumenti per Bugo e loro non li hanno usati. Hanno detto che la Rai non voleva. Tutto questo casino per una chitarra? Siamo a un livello di grande ignoranza. Anche uno dell’orchestra non era d’accordo con i miei arrangiamenti. L’orchestra mi diceva grazie che ci fai suonare queste cose, mica come la Pausini. La musica leggera pensa solo al commercio, il pop è diverso, il pop è David Bowie. Pensate che Morgan vale? Fate un bell’articolo. Pensate che Morgan non vale? Fate un articolo. Non sono un calcolatore, agisco in modo spontaneo con la mia esperienza. Vi piace (giornalisti) fare polemica. Il testo della canzone non mi piaceva, non sapevo che non si potesse cambiare, non leggo i regolamenti. Sono tre giorni che chiedo una conferenza stampa ma non me la fanno fare. Hanno vietato la conferenza. Mi vergognavo di presentare quella canzone, gli ho detto “fatemi intervenire!”. Non mi piace questa canzone, non è mia. Ho continuato a incassare. Bugo senza di me non l’avrebbero preso, mi hanno pregato di andare con lui, Bugo avrebbe venduto sua madre per andare a Sanremo, era la sua ultima chance. Mi dispiace per lui. E’ ovvio che gli ho chiesto soldi, voglio essere pagato per il lavoro che faccio. Un rapper si prende un sacco di soldi per il featuring, Morgan lo fa gratis. E se vi chiedo soldi sono cattivo? Io al posto di Bugo avrei detto “scusate, sta cambiando il testo”. Lui deve ringraziare me che l’ho portato qua. Mi hanno liberato finalmente dopo settimane di soprusi, sono stato violentato. Ho subito del mobbing. Bugo e il suo management avevano la costante idea di eliminare Morgan. Hanno cercato in tutti i modi di trovare gli espedienti per riuscirci. Mi hanno tolto la camera d’albergo, facevano le interviste senza di me, non davano pass ai miei collaboratori, mi davano orari falsi. Bugo sfigura ogni volta che apre bocca. Gli dicevano che doveva emergere, sennò l’avrei massacrato (vocalmente). Ho dovuto porre fine a un incubo, ho cantato ciò che pensavo. Non sapevo che non si potesse cambiare testo. E allora lui che ha cambiato la scena, andando a cantare da solo? A lui questo è stato concesso. Bugo è stato comandato da dei meccanismi dai quali lui stesso è stato vittima. Ho subito una grave sofferenza qua. Mi ha offeso, ha offeso la mia credibilità musicale. Per me questo è grave. Mi hanno colpito al cuore, mettendo in dubbio un mio arrangiamento. De Amicis ha detto che ho scarsa conoscenza musicale? Non so chi sia, non l’ho mai sentito. Bugo ha sabotato la cover. Io sono la vittima di tutto questo. Vi sembra normale che la penale la pagherò io? Come sempre, pagherò io. Voi lo conoscevate Bugo? Ho fatto un favore a lui che ha fatto lo str*nzo, mi ha voltato le spalle. Che ci posso fare? Soave va denunciato! Domani andrò a Domenica in? Non lo so, devo andarci? Tanto faccio tutto gratis. Secondo me ci va Bugo e canta la sua canzone e io lo guarderò da casa pensando che canzone di m*rda. Il mobbing è una cosa grave. Volevo portare una storia d’amicizia, perchè lui mi era stato vicino nel momento dello sfratto, ma si è trasformato in un incubo. Ho perso un amico, ma spero che Bugo abbia un minimo di lucidità e capisca gli errori del suo manager. Non ho offeso i parenti di Bugo, ho solo usato espressioni di rabbia”.