Tuttalativu.it

Trapelano le prime immagini di #CadutaLibera (covid edition). Studio bellissimo e uno sparuto manipolo (distanziato) di persone nel pubblico

Le prime immagini di Caduta libera (covid edition)

Mancano pochi giorni alla vera partenza della nuova stagione televisiva e poco per volta trapelano informazioni, video e immagini dei programmi che vedremo in tv. Tra questi, è molto atteso il ritorno di Gerry Scotti con Caduta libera che avrà il compito di riaccendere Canale5 in preserale dopo tantissimi mesi. L’attesa è tanta e bisognerà capire quanto è stata danneggiata la fascia da tutti questi mesi di “sopravvivenza” low cost.

Le prime immagini di Caduta libera (covid edition)

Le prime immagini di Caduta libera (covid edition)

Tramite il nostro caro amico @CinguettaTV, riusciamo a mostrare alla Community come sarà la studio del game show di Canale5. Inutile dire che è particolarmente interessante capire da queste immagini cosa accadrà al pubblico in studio e cosa dovremo aspettarci dal programma. Purtroppo siamo ancora in piena emergenza sanitaria da coronavirus e l’aumento dei contagi non aiuta.

Le prime immagini di Caduta libera (covid edition)

Dalle immagini appare evidente che le botole non subiranno modifiche essendo già rispettati i metri di distanza tra i concorrenti. Diversa cosa sarà la collocazione di Gerry Scotti che dovrà allontanarsi dal campione, con conseguente inquadratura più ampia. Dagli spalti si nota la presenza di sole 7 persone per ogni spicchio di sedute poste a semicerchio attorno alle botole. Gli spalti hanno la seduta che servirà per evitare che si creino assembramenti.

Le prime immagini di Caduta libera (covid edition)

Niente plexiglass, ma pubblico decimato: voi cosa avreste fatto?

Quindi a Caduta libera niente plexiglass, ma semplicemente una sfoltitura massiccia del pubblico, le mascherine e le ovvie misure di sicurezza con misurazione della temperatura all’ingresso degli studi. Non sarà il massimo, ma questo è ciò che passa il momento non esaltante che viviamo. Secondo Voi avrebbero potuto fare altro, evitando di dover sacrificare la presenta del pubblico in studio? Oppure Vi ritenete soddisfatti delle misure adottate?