Tuttalativu.it

Zona Franca: La genialità autoriale degli spagnoli supera la sovraesposizione dei reality. E se sbarcassero anche in Italia?

Zona Franca: I reality show spagnoli

Zona Franca: E se i reality show spagnoli sbarcassero anche in Italia?

Quando parliamo di reality è inevitabile pensare subito alla Spagna, nazione che come l’Italia (anzi, di più) vive di questo genere di programmi televisivi. Sarà che i format sono gli stessi, sarà che l’emittente (Mediaset) è la stessa sia in Italia che in Spagna. Partiamo parlando del Gran Hermano, nelle due varianti principali. C’è il Gran Hermano (Grande Fratello classico) e la novità Gran Hermano Vip (Grande Fratello Vip), divisi in più serate tra Telecinco e Cuatro (modello più volte pensato anche per l’Italia ma che solo quest’anno, in parte, sta vedendo la luce).

Zona Franca: E se i reality show spagnoli sbarcassero anche in Italia?

Oltre a queste versioni conosciute anche in Italia ci sono poi spin-off del programma molto popolari e seguite con successo, interessanti da proporre anche in Italia: Gran Hermano Duo (con diverse coppie o gruppi di 3 che hanno avuto una storia d’amore o con conti in sospeso. Nella casa ci sono a disposizione stanze dedicate a momenti intimi o semplicemente a dei chiarimenti), Gran Hermano La Re-Vuelta (uno spinoff della dodicesima edizione del Gran Hermano, dedicata a risolvere i conti in sospeso e le discussioni dell’edizione), El Reencuentro (edizione dedicata ai concorrenti dei vari reality che si incontrano in una nuova avventura per superare il passato) e per finire c’è il nuovissimo El Tiempo del descuento (format simile ai precedenti, con ex concorrenti del Gran Hermano che devono risolvere i conti in sospeso e le varie discussioni. Questa idea nasce dalla cancellazione della seconda edizione del Gran Hermano Duo, prevista nei prossimi mesi, a seguito delle polemiche legate al caso Carlotta Prado (concorrente dell’edizione del 2017, che, in stato di ubriachezza e incoscienza, ha subito un abuso sessuale da parte di José Maria Lopez, prontamente squalificato. A questo (orrendo) episodio si aggiunge anche il fatto che la produzione decise di far vedere ciò che era successo a Carlotta Prado in confessionale, in maniera diretta e poco sensibile, senza neanche mettere a disposizione uno psicologo).

Zona Franca: E se i reality show spagnoli sbarcassero anche in Italia?
Oltre al Grande Fratello, Mediaset Espana propone anche Supervivientes (Isola dei famosi, sempre diviso in più serate) e da quest’anno La Isla de las tentaciones (Temptation Island). Dopo questo escursus sui principali reality spagnoli possiamo porci qualche domanda, o meglio fare qualche proposta a Mediaset e alle società di produzione. Innanzitutto sarebbe interessante proporre anche in Italia El tiempo del descuento che, come altre versioni simili del Gran Hermano, mette in una casa ex concorrenti (tra cui il “nostro” Gianmarco Onestini) con conti in sospeso e ferite ancora aperte e magari anche Gran Hermano Duo (coppie di ex fidanzati con questioni ancora aperte).

Zona Franca: E se i reality show spagnoli sbarcassero anche in Italia?

Questi spin-off consentirebbero di sfruttare maggiormente le discussioni che avvengono durante la normale edizione, allungando anche l’emissione di qualche settimana, e rappresenterebbero una bella novità. Oltre a questo, un’altra idea molto interessante sarebbe mandare in onda anche in Italia i reality spagnoli: basterebbe doppiare i contenuti (che Mediaset già propone in Spagna) e mandarli in onda in prima serata su La5 o in prima/seconda serata su Italia1. Sarebbe un modo per sfruttare il successo dei reality spagnoli anche qui in Italia: la curiosità sarebbe tanta, sui social si parla spesso di ciò che accade in Spagna, tra discussioni, polemiche e momenti hot, che sarebbe intrigante trasmettere anche qui.